Robert Bi e Biz The Nurse migliori cavalli 2013

Proposto da: Lorena Sivo
mini_bizthenurse_miglior3anni_migliocavallodellanno2013_del_galoppoBella domenica ad Agnano con l’assegnazione dei trofei “Cavalli dell’anno 2013”, evento organizzato e promosso da Ippodromi Partenopei (la società che gestisce Agnano) e da Galoppo e Trotto (sito di informazione ippica), che ha premiato i migliori del trotto e del galoppo. Alla cerimonia, organizzata sull’elegante terrazza del roof garden dell’ippodromo, sono intervenuti tutti i più importanti proprietari ed allevatori dei cavalli vincitori, oltre ai rappresentanti delle associazioni di categoria e delle società di corse. Per i titoli del trotto, Robert Bi ha vinto il premio nella categorie miglior tre anni e miglior cavallo dell’anno, premiato dal Sindaco di Napoli Luigi de Magistris e da Pier Luigi D’Angelo presidente di Agnano che hanno consegnato ad Alko Bijkerk, il proprietario olandese del vincitore del 86° Derby, volato a Napoli per l’occasione direttamente dall’Austria dove si trovava in vacanza. Bijkerk era accompagnato da Edwin Lagas dell’Allevamento Biasuzzi. Assente il team di Mack Grace Sm, vincitore nella categoria miglior cavallo anziano. Francesco e Roberta D’Avino, scuderia Rori S Horse, hanno ritirato per Sharon Gar, miglior femmina di 2 anni; miglior cavallo di 2 anni Sceicco (Antonio Carraretto ha ritirato per la scuderia Louisiana di Giancarlo Borini), miglior femmina di 3 anni è stata eletta Rossella Ross (a ritirare c’era il proprietario Francesco Rosseli), miglior cavallo di 4 anni Prussia (sul palco ha ritirato Mirco Mambelli scuderia Verner premiato da Roberto Benedetti), miglior maschio di 4 anni Probo Op (ha ritirato Michele Martinelli Allevamenti Toniatti premiato da Luigi Tunioli) e Marielles si è aggiudicata il titolo di miglior cavalla anziana per la gioia di Sonia Galanti. Per il galoppo ha vinto Biz The Nurse, miglior 3 anni e miglior cavallo dell’anno. Sul palco a ritirare i trofei d’onore c’erano la proprietaria Michela Crecco (scuderia Alaini) e Letizia e Massimo Parri (Allevamento Le.Ge.). Miglior cavallo di 2 anni Priore Philip, a ritirare c’era l’allevatore Stefano Luciani anche in rappresentanza della scuderia Ste,Ma di Luciano Monaldi; a Omaticaya va il titolo di miglior femmina di 2 anni, scuderia Manila Illuminati; per Vedelago il titolo di miglior cavallo anziano (Allevamento G.T.A.). Premi speciali sono stati assegnati a Gianni Maddaloni “Partenopeo dell’Anno 2013” premiato dal sindaco di Napoli de Magistris quale simbolo dello sport contro l’illegalità (Maddaloni è il papà dell’Oro Olimpico Pino Maddaloni al quale è liberamente ispirata la fiction RAI “L’oro di Scampia”). Premiati anche gli sponsor della giornata, Aste ITS, Azienda Agricola Luciani, Allevamento Folli, Allevamenti Toniatti, e i brand campani Assicurandia intermediari assicurativi e Eccellenze Campane.