Ritorna il Napoli Bike Festival

Ritorna il Napoli Bike Festival

Tutto pronto per la  IX edizione del Napoli Bike Festival presso la Bicycle House, Galleria Principe di Napoli.

Il 27 settembre un gran corteo festoso e colorato di bici, accompagnato dalla musica,  partirà dal centro storico di Napoli per raggiungere la Mostra d’oltremare a Fuorigrotta.
Il Napoli Bike Festival 2020 sarà semplicemente un nuovo modo di vedere la città, patrocinato del Comune di Napoli e con il sostegno dell’Ambasciata Olandese in Italia e di INAIL Campania e prodotto dall’Associazione Napoli Pedala.
Il presidente ha presentato gli altri ospiti tra cui il Ambasciatore olandese in Italia, e l’assessore Clemente:
Ha parlato della pandemia e di come in quel periodo abbiamo riscoperto valori quali silenzio, il mare blu incontaminato, e quindi pensando a quel periodo dobbiamo ancora di più riflettere e difendere il nostro territorio e la bellezza della nostra città, per questo ci tengo molto a questo festival dedicato alla bicicletta.
E’ una sfida verso il nostro territorio il festival è arrivato alla 9o edizione , ed è una grande opportunità su cui dobbiamo continuare a lavorare perché l’associazionismo e gli imprenditori siano tutelati e facciano circolare economia,
Stiamo valutando in queste settimane l’impatto di un servizio di Bike Sharing e di monopattini e se avessimo verificato il flop avremmo ritirato l’iniziativa invece i numeri ci raccontano che è una misura efficace abbiamo creduto a questa iniziative anche per dare credibilità al filone verde , sostenibilita Green.
Una cosa importante da dire su questo festival è che è creato e finanziato da imprenditori che si mettono in gioco per sfidare la situazione, per manifestare le energie che si sono mosse insieme anche con il presidente della mostra Minopoli che da tempo ha creduto in questa città che permette alla cittadinanza di creare economia circolare e lavoro.
La dottoressa Adele Pomponio dell’Inail : “è una manifestazione importante anche perché entra in campo con il sindacato per i Rider , vorremmo dare maggiore enfasi al lavoro di questi ragazzi e sottolineare che finalmente godranno di una copertura assicurativa”.
Vogliamo dare maggiormente risalto alla tematica del sindacato dei Rider, a febbraio è stato riconosciuta l’assicurazione Rider e quindi è importante che loro sappiano di essere tutelati ed è anche una motivo per fare conoscere gli sforzi che l’Inail sta mettendo in campo.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.