Raduno Jazz Manouche – Isola di Procida 2019

Dal 24 al 26 maggio concerti e jam session animeranno i luoghi più suggestivi dell’isola: dal Porto alla Chiaiolella, fino alla Corricella e al borgo antico di Terra Murata.

Per il terzo anno consecutivo torna nell’incantevole cornice dell’isola di Procida il Raduno Jazz Manouche. Dal 24 al 26 maggio concerti e jam session animeranno i luoghi più suggestivi dell’isola: dal Porto alla Chiaiolella, fino alla Corricella e al borgo antico di Terra Murata. Cosi come è accaduto lo scorso anno, musicisti professionisti e non, appassionati, apprendisti, amatori e curiosi inonderanno con la loro musica la piccola isola del golfo di Napoli.
L’evento ruoterà  intorno alle jam session acustiche dove, chiunque voglia farlo, potrà partecipare, invitato a celebrare lo stile creato  dallo zingaro più famoso di sempre, il chitarrista Django Reinhardt. Il Raduno sarà infatti aperto a tutti.
“E’ prima di tutto scambio, condivisione, amore per la musica e persone – sottolinea Alessandro Butera, musicista, insegnante e organizzatore del festival musicale –. Il “Raduno Jazz Manouche – Isola di Procida” è una festa, fatta di musica, sorrisi, abbracci, gentilezza e amore. E’ per questo che ci riuniamo, per contrapporre l’amore all’odio”.
Tutti i concerti saranno gratuiti e già hanno aderito ospiti e artisti  provenienti da tutta Italia ed Europa.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.