PRESENTATI IN REGIONE MOSTRA INTERNAZIONALE DEL GELATO ARTIGIANALE E ACCORDO TRA ENTI FIERISTICI DEL PIAVE

“Con gli oltre 26 mila visitatori dell’ultima edizione, una manifestazione come questa dimostra che la montagna ha un futuro, ma bisogna specializzarsi”. Lo ha detto il presidente della Regione Luca Zaia

al termine della seduta di giunta, nel corso del quale è stata presentata anche la 57.ma edizione della Mostra Internazionale del Gelato Artigianale che si terrà a Longarone (Belluno) dal 27 al 30 novembre ed è stato firmato un accordo tra gli enti fieristici del Piave.

Il presidente di Longarone Fiere Giorgio Balzan ha sottolineato che l’esposizione di Longarone ha fatto molta strada ed il successo è merito della cultura del gelato partita dal bellunese e cresciuta a macchia d’olio. Da parte sua il presidente della rassegna Fausto Bortolot ha messo l’accento sull’impegno a internazionalizzare sempre più l’esposizione per promuovere prodotti e attrezzature per gelaterie di altissima qualità. Quest’anno tra gli ospiti anche il Marocco, un nuovo mercato con ottime prospettive.

Il tema dell’internazionalizzazione e dell’incontro con i buyers stranieri interessati alle produzioni venete è anche fra gli obiettivi dell’accordo di collaborazione che è stato sottoscritto subito dopo fra i rappresentanti degli enti fieristici del Piave per sviluppare con il supporto della Regione un polo lungo l’asse del fiume, dalla montagna al mare. “E’ un progetto pilota – ha detto il presidente Zaia all’atto della firma – che mette in rete fiere di tre province – Belluno, Treviso e Venezia – e porterà beneficio a tutto il Veneto”.

Hanno firmato il presidente Giorgio Balzan per Longarone Fiere, il sindaco Riccardo Szumski per l’Azienda speciale del Comune di S. Lucia di Piave e il sindaco Andrea Cereser per il Comune di S. Donà di Piave, con l’adesione anche del Comune di Godega S. Urbano presente con il sindaco Alessandro Bonet.