Premio “Adotta un monumento”

Un auditorium strapieno di bambini delle classi elementari e medie, accorsi a Marano da tutta la Regione per ricevere il premio della seconda edizione del concorso “A scuola di cinema, raccontando un monumento”.


Il premio realizzato con la collaborazione della Direzione generale alle Politiche culturali e la Film Commission Regione Campania, nell’ambito delle azioni previste dalla Legge regionale “Cinema Campania”.
La presidente della Film Commission, Titta Fiore e il sindaco di Marano hanno dato il benvenuto alle classi provenienti dalla costiera Amalfitana, Sarno, Portici, Pompei e Pozzuoli che si sono sfidate a suon di cortometraggi, con giuria popolare prima e tecnica poi per arrivare ad una lista di dieci, i cui primi tre posti hanno poi vinto attrezzature audio video ed una visita guidata sul set della soap napoletana “Un posto al sole”
Il concorso, che è finalizzato alla promozione della cultura cinematografica, si propone l’obiettivo di favorire la conoscenza del territorio e del patrimonio culturale della regione Campania.
i corti vincitori : l’Istituto IIS Enrico Fermi di Sarno, con il video “Riannodare fili invisibili della storia: la Filanda Buchy”, l’Istituto Tecnico Industriale Enrico Medi di San Giorgio a Cremano con il video “Misericordiella” e l’Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri Vilfredo Pareto di Pozzuoli con il video “Il risveglio di Diana”.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.