Pescatori di Gallipoli in stato d’emergenza

I pescatori di Gallipoli sono in stato di agitazione per l’aggravarsi della mucillagine nelle acque della zona.

Tale episodio costituisce un serio problema per tutto il comparto in quanto va a depositarsi nelle reti danneggiandole e inficiando la cattura con ingenti danni economici.
 
“La pesca ancora sotto scacco! – dichiara il Presidente Unci Agroalimentare, Gennaro Scognamiglio – .Ora, oltre il danno la beffa. Bisogna subito attivare misure socioeconomiche a favore delle imprese”.
 
L’Unione Nazionale delle Cooperative del comparto agroalimentare ha così inviato una segnalazione all’amministrazione comunale avanzando richiesta di un sostegno finanziario per far fronte a quello che definiscono “stato di emergenza”.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.