Perché fare pubblicità sulla nostra testata conviene

Perché fare pubblicità sulla nostra testata conviene

Grazie al bonus pubblicità  si ha diritto a un credito d’imposta tra il 70% e il 90% sugli investimenti incrementali in promozione.

Sono ammessi solo investimenti per pubblicità su testate giornalistiche cartacee e on line, radio e tv.

Il bonus spetta a tutti gli imprenditori, ditte individuali, società, liberi professionisti ed enti non commerciali. Quindi non solo le ditte individuali ma anche le società di persone (snc, sas) e le società di capitali (srl, spa) possono usufruirne.Hai diritto alla detrazione solo se spendi l’1% in più rispetto all’anno precedente.

Nel 2019 hai speso 10.000 euro in costi pubblicitari, nello specifico per la pubblicità su una radio online. Per aver diritto alla detrazione, nel 2020 devi spenderne l’1% in più ossia almeno 10.100 euro, altrimenti ne sei escluso. La detrazione inoltre, si applica sull’importo incrementale, ossia sui 100 euro e non su 10.100 euro.

Esempio: Supponiamo che tu abbia un debito IVA (o IRPEF oppure IRAP) pari a 2.000 euro e, in base al bonus pubblicità ti spetti un credito di imposta pari a 1.500 euro. In questo caso puoi sottrarre 1.500 euro ai 2.000 euro, quindi ti rimane da pagare soltanto un debito IVA pari a 500 euro.

Se preferisci farti conoscere, piuttosto che pagare le tasse, contattaci

La prossima finestra temporale per l’invio della richiesta è quella che va dall’1 al 31 marzo 2020

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.