Nuovo Pronto Soccorso al San Giuliano dove parte campagna #selfiecare

E’ stato inaugurato oggi il nuovo Pronto Soccorso dell’ospedale San Giuliano di Giugliano in Campania. Alla cerimonia del taglio del nastro hanno partecipato il Presidente della Giunta Regionale Vincenzo De Luca, il Direttore Generale dell’ASL Antonio d’Amore e il Sindaco di Giugliano in Campania, Antonio Poziello.

La nuova struttura è organizzata in base al modello triage: ciascun paziente all’arrivo in Pronto Soccorso viene valutato in base alle proprie condizioni e gli viene assegnato un codice di priorità (rosso, giallo, verde, bianco). Inoltre, la nuova emergency del San Giuliano è anche dotata di quattro posti letto di OBI (Osservazione Breve Intensiva), grazie ai quali sarà possibile monitorare per 24 ore lo stato di salute dei pazienti prima di deciderne o meno il ricovero. La sala OBI è monitorata da remoto, così da permettere ai sanitari presenti di impegnarsi anche in altre aree del Pronto Soccorso.

L’attivazione della nuova struttura avviene con oltre un anno e mezzo di ritardo rispetto a quanto era stato previsto inizialmente. Lo scorso novembre, all’atto dell’insediamento dell’allora Commissario d’Amore, i lavori erano stati sospesi e non era stato ancora dato il via alle gare per l’acquisto degli arredi e delle tecnologie.

nuovo Pronto Soccorso del San Giuliano e presentata la campagna per lo screening #selfiecarePeculiarità dell’ospedale San Giuliano

L’ospedale San Giuliano insiste in un’area che conta oltre 240.000 abitanti in soli 5 Comuni. In questo territorio, quindi, il Presidio Ospedaliero di Giugliano si qualifica come punto di riferimento importante per le attività di prima emergenza, per la diagnostica ospedaliera e per l’assistenza ospedaliera di primo livello.

Nonostante le gravi carenze che si sono registrate nel corso degli anni, presso l’ospedale sono state sviluppate buone competenze nella Medicina del Dolore (il S. Giuliano è hub nella rete regionale di Terapia del Dolore anche per le province di Caserta e Benevento) e nella Nutrizione Artificiale Domiciliare. Inoltre, la collocazione dell’ospedale in piena terra dei fuochi fa sì che il San Giuliano sia scelto da molti cittadini come punto di riferimento per la malattia oncologica.

 

La campagna #selfiecare per la promozione dello screening dei tumori

A margine dell’inaugurazione del nuovo Pronto Soccorso, l’Azienda Sanitaria ha presentato la campagna  #selfiecare per la promozione dello screening. Presso la Napoli 2 Nord, infatti, ad oggi non era ancora attivo il percorso per lo screening del tumore al colon retto, mentre lo screening dei tumori della sfera genitale femminile faceva registrare livelli di adesione molto bassi. Il Presidente de Luca si è prestato quale testimonial di eccezione della campagna, utilizzando una delle cornici pensate per #selfiecare.

La comunicazione elaborata per la campagna, infatti, valorizza il carattere “social” dell’esperienza di prevenzione. Per orientare i cittadini ad aderire agli screening occorre far diventare una “moda” l’esame diagnostico. Per questo il titolo della campagna di comunicazione per lo screening è “selfie care”, alludendo alla tendenza sempre in crescita del fenomeno del “selfie”.

I cittadini che aderiranno alle iniziative di screening troveranno presso le sedi dell’ASL delle “cornici” personalizzate col tema della campagna di sensibilizzazione. Ciascun paziente potrà utilizzare queste cornici per scattare un “selfie” e pubblicarlo sui social network. In questo modo, i cittadini diventeranno testimonial della campagna presso i propri conoscenti.