Nino D’Angelo “CONCERTO ANNI ’80…E NON SOLO”: “replica” al Palapartenope

Partito con un sold out il 1 novembre dal Palapartenope di Napoli, il “Concerto Anni ’80… e non solo” di Nino D’Angelo ha fatto registrare ovunque il tutto esaurito: a  grande richiesta, il 27 dicembre nella stessa location Nino D’Angelo torna in concerto nella sua città.

 

Dopo il grande successo al Teatro di San Carlo, Napoli, lo scorso 21 ottobre 2013, che lo ha visto protagonista ed interprete dei grandi successi di Sergio Bruni, con la direzione artistica diRoberto De Simone e la scenografia firmata da Mimmo Palladino – ecco il nuovo progetto di Nino D’Angelo, realizzato grazie ad un importante lavoro di produzione: il concerto rievocherà il periodo dei primi grandi successi del cantautore napoletano, quello del “caschetto”, quando le sue canzoni e i suoi film, legati a quelle hit, lo resero uno dei più importanti artisti dell’entertainment nazionale e tra i più famosi personaggi italiani nel mondo.

 

Il tour, dopo il debutto (dal Teatro Palapartenope, il 1 Novembre), proseguirà nei principali capoluoghi d’Italia: Bari, 6 novembre (Teatroteam); San Benedetto del Tronto, 7 novembre (Palariviera); Roma, 8 novembre (Auditorium della Conciliazione); Torino, 14 novembre (Teatro Colosseo); Milano, 15 novembre (Teatro Linear4ciak); Varese, 16 novembre (Teatro di Varese); Montecatini Terme, 28 novembre (Teatro Verdi); Catania, 6 dicembre (Teatro Metropolitan); Palermo, 7 dicembre (Teatro Golden), per poi continuare con un “world-tour” nei più grandi teatri internazionali nel 2015, dove è atteso da anni dal suo affezionato pubblico.

 

La novità del concerto sarà nel repertorio rigorosamente anni ’80“, dice Nino D’Angelo del suo nuovo progetto, “nel riproporre quelle canzoni con i suoni dell’epoca: è un regalo ai tanti fans che, da anni, mi chiedevano un live del genere. Stavolta ho voluto accontentarli!“.

 

Un concerto nel quale Nino D’Angelo rievocherà quegli anni ‘80 e non solo perché Nino darà spazio anche a brani anni ’90 e a quelli più recenti, con l’esperienza maturata lungo una carriera piena di successi e che continua a dargli la possibilità di “sperimentare”, di “virare”, di “contaminare”, restando sempre l’artista, dalla personalità eclettica, appunto, amato da un pubblico “generazionale”.

 

La band che lo seguirà in tour sarà composta da: Massimo Gargiulo, piano e tastiere; Agostino Mennella, batteria; Guido Russo, basso; Franco Ponzo, chitarre; Mimmo Langella, chitarra elettrica; Milly Alcolese, vocalist.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.