NAUFRAGIO: FEDERCONSUMATORI CAMPANIA ORGANIZZA FIACCOLATA A NAPOLI

Federconsumatori Campania-Napoli è provata, indignata e costernata per quello che è accaduto nella scorsa notte ai migranti.

Queste 900 persone sono le ennesime vittime di un sistema sbagliato: i diritti e le vite umane valgono più di qualunque altra cosa. <Questa strage è inaccettabile. Bisogna adottare i dovuti provvedimenti contro il fallimentare Triton. Con Mare Nostrum – sebbene sia stato anch’esso insufficiente – si pagavano 7 milioni in più al mese ma si salvavano vite e salvare vite o dare asilo politico è un dovere e diritto internazionale>, dichiara Rosario Stornaiuolo, presidente Federconsumatori Napoli e Campania. L’Europa non può rimanere silente. Si intraprenda unitariamente in Europa una battaglia che induca le istituzioni comunitarie a mobilitarsi per trovare soluzioni a questo drammatico fenomeno, frutto dei numerosi conflitti in corso nel continente africano. <Dov’è l’Europa? Le persone continuano a morire e l’Europa resta ancora inerte invece di intervenire. Ciò è vergognoso>, aggiunge Pierre Preira, responsabile migranti di Federconsumatori.

Federconsumatori Campania-Napoli si attiverà insieme a tutte le altre associazioni e parteciperà a tutte le iniziative. La prima è prevista per domani: l’incontro è alle ore 19.00 dinanzi la prefettura. Noi ci saremo.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.