NATO: Generale Bojarsky subentra il Generale Whitecross

Ha avuto, presso il NATO Defense College in Roma, la cerimonia per il cambio del Comandante dell’Istituto: al Generale di Divisione Aerea Janusz Bojarski, dell’Aeronautica Militare polacca, è subentrato il Tenente-Generale Chris T. Whitecross, delle forze armate canadesi.

Alla cerimonia, presieduta dal Generale Petr Pavel, Chairman del Comitato militare della NATO, hanno presenziato numerose autorità tra le quali il Capo di Stato Maggiore della Difesa italiano, il Generale Claudio Graziano e gli ambasciatori di Polonia e Canada.

Il Generale Bojarsky lascia l’incarico dopo tre anni di intenso lavoro, durante i quali il College ha raggiunto significativi traguardi tra cui l’Hybrid Conference e il partenariato accademico con l’università di Leicester, culminati con la celebrazione, lo scorso 13 ottobre, del 65° Annversario della fondazione del College e 50° del suo reinsediamento in Roma, alla presenza del Presidente della Repubblica italiana Segio Mattarella e del Segretario Generale della Nato, Jens Stoltenberg.

Durante il suo discorso di commiato il Generale Bojarski ha espresso la sua gratitudine per aver avuto la possibilità di lavorare nella «bellissima Italia» in un ambiente, quello del NATO Defense College, reso unico dal magnifico clima di collaborazione tra militari, diplomatici ed esperti provenienti da diversi Paesi membri e partner della NATO.

Il nuovo Comandante del NATO Defense College, il Tenente-Generale Chris T. Whitecross, ha aperto il suo mandato di tre anni affermando che seguirà il valido percorso intrapreso dal suo predecessore.

Il Tenente-Generale Whitecross, prima di essere nominata Comandante del NDC, ha ricoperto l’incarico di comandante del personale militare delle forze armate canadesi.

Fondato nel 1951 da un’idea di Dwight Eisenhower, il Nato Defense College è il polo d’eccellenza della Nato per la formazione di Vertice in seno all’Alleanza e per la promozione e la ricerca su ogni tema relativo alla sicurezza transatlantica.