Nasce Hubby, la community del mare

Nasce Hubby, il progetto di storytelling ideato e coordinato da Bluewago.it – sito web dedicato alle vacanze al mare – con l’obiettivo di raccontare le coste d’Italia attraverso la “voce” dei local expert, ovvero di coloro che quotidianamente il mare lo vivono, lo conoscono e lo amano.

Una community di appassionati ed esperti del territorio che, con completezza delle informazioni e un racconto coinvolgente, sanno svelarci il nostro Paese e il suo splendido mare in modo nuovo; è questa, in sintesi, la motivazione con la quale è nato Hubby, ilprogetto di racconto esteso per offrire a turisti e viaggiatori la possibilità di vivere una vera e propria esperienza da “locale”. Idee, suggerimenti e consigli per scoprire una destinazione attraverso il giusto mix di informazione ed emozione.

A far parte di Hubby ci sono gli Hubber; gli esperti – perché ci vivono o lo frequentano con costanza da lungo tempo – di un luogo o un’area territoriale vicina al mare e che hanno la voglia e la capacità di condividere il proprio racconto originale attraverso Bluewago.it e i suoi canali di comunicazione. Il progetto, avviato ufficiosamente lo scorso febbraio, vanta un costante aumento della community, che include esperti con caratteristiche diverse;appassionati di fotografia, di cibo, architettura, arte, i quali ogni mese s’incontrano in una località di mare per conoscersi, confrontarsi e vivere collettivamente una delle esperienze di vacanza presenti su Bluewago.it. Giornate di scoperta che vengono raccontate sui principali social network attraverso l’hashtag #enjoytheblue

Chiunque può diventare un Hubber, i requisiti sono solo due; amore per il proprio territorio e capacità narrativa sotto forma di contenuti editoriali o di foto e video. I racconti degli Hubber vengono pubblicati giornalmente all’interno della sezione “Esperienze di Bluewago.it e suddivisi per tipologia di vacanza: spiaggia e divertimento, natura, cultura, cibo e relax.

“Il nostro amore per il mare voleva diventare ancora più concreto ed è per questo che abbiamo pensato a qualcosa che, non soltanto raccontasse gli angoli di mare meno conosciuti ma che, offrisse un servizio di promozione e valorizzazione delle destinazioni utile anche alle aziende locali, ai consorzi alberghieri e a tutti gli operatori del territorio. Esiste miglior modo per far conoscere un territorio se non attraverso chi quel territorio lo vive e lo ama? E’ nostra intenzione creare, nel lungo periodo, una community autonoma e di riferimento per il settore del turismo costiero” ha dichiarato Nicola Davanzo, Ceo di BY srl.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.