Napoli: De Magistris visita lo Spazio Natale di Emergency

Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ha visitato oggi lo Spazio Natale di Emergency, al civico 65 di via Santa Brigida. De Magistris, che si è intrattenuto con i volontari della Ong, ha acquistato alcuni regali e si è detto «molto vicino ad Emergency, che merita sostegno e appoggio per il lavoro che svolge anche a Napoli e in Campania».

Nel temporary store, che resterà aperto accanto all’ingresso della Galleria Umberto I fino al 24 dicembre dalle 10 alle 15 e dalle 16 alle 20 (il sabato e la domenica 10-20), si possono trovare coloratissimi teli dalla Sierra Leone pashmine interamente decorate a mano in Nepal e in Afghanistan, tessuti batik, manufatti etnici, oggetti in legno e in vetro realizzati dalle cooperative del Sud America, candele, piccole natività artigianali, bottiglie decorate e gadget “etici” con il celebre logo di Emergency (felpe, magliette, libri, cappellini, agende, portachiavi e tanto altro ancora). Ai prodotti dal mondo, si aggiungono poi quelli di sartoria, confezionati dai detenuti del carcere di Volterra, e i tanti articoli donati da aziende italiane: cosmetici, saponi naturali, prodotti per il benessere, giocattoli, oggetti di design, gioielli, prodotti agroalimentari biologici (dolci, cioccolato, confetture e vini).

L’associazione fondata da Gino Strada rinnova a Napoli per il terzo anno la propria sfida solidale, puntando a superare quota 100mila euro. Il ricavato sarà interamente destinato al “Programma Italia” di Emergency.