NÀPARADE: Parata di circo e arte di strada tra dono

Sabato 18 Giugno dalle ore 12, Napoli accoglierà NàParade, una parata di oltre 90 artisti, un incontro tra arte di strada e tradizione circense che parte dal basso, in calendario nell’ambito dell’iniziativa Giugno Giovani 2016.

Nel rispetto della vera natura di Napoli: capitale di cultura ormai agli occhi di tutto il mondo, fucina di artisti, capace di accogliere chiunque, di urlare e comunicare i problemi quotidiani veicolandoli attraverso un sorriso. Luogo ideale, dunque, in cui la tradizione circense si unisce all’arte di strada in un abbraccio dai mille colori grazie alla cooperazione delle associazioni culturali Fourmile eFluo Events e le tante anime che anno deciso di cooperare alla costruzione di un cammino di bellezza.

Il percorso di questa parata napoletana si snoda attraverso le suggestive vie del centro antico, pronto per essere colonizzato da trampolieri, musicisti, acrobati e chiunque abbia la fortuna di trovarsi lì. Tanti artisti uniti sotto lo stesso vessillo tematico: il dono. «Sarà proprio il dono – ha sottolineato Alessio Perisano, presidente della Fourmileil perno centrale dell’evento, il dono inteso come mezzo per unire e avvicinare le persone. Ad ogni partecipante consegneremo un naso rosso da clown ed uno scatolino, all’interno del quale ci sono le indicazioni per eseguire, al termine della parata, un flash mob. Il nostro intento è quello di trasformare la parata in un vero e proprio di festival, di coinvolgere quante più persone possibili utilizzando anche mezzi tecnologici come la diretta streaming». La scelta del punto di vista, durante lo streaming, è uno dei punti di forza dell’evento e sarà l’utente, munito di smartphone, a decidere come, e dove, inserirsi all’interno della parata. 

Il progetto è totalmente costituito da volontari e parte dal desiderio di un gruppo di ragazzi di donare un sorriso alla città di Napoli e ai suoi abitanti. Questa partenza dal basso è sottolineata anche dalla campagna di crowdfunding presente su produzioni dal basso, atta a fornire un contributo per le spese dell’evento.