MARATONE CINESI PER OTTO PATTINATORI DELLA POLISPORTIVA CASIER

L’opportunità è nata l’anno scorso, quando Carlotta Camarin è stata a Taipei per partecipare all’Universiade.

L’azzurra di Casier ha conosciuto i dirigenti cinesi, i contatti sono rimasti vivi anche quando Carlotta è tornata in Italia. E alla fine si sono concretizzati in un invito ufficiale che la federazione del Paese orientale ha rivolto alla Polisportiva Casier per la partecipazione a due gare in Cina.

Otto atleti della società presieduta da Bruno Sartorato sono così volati in Oriente e saranno ai nastri di partenza della maratona e mezza maratona che domani, sabato 21 aprile, si disputa a Pengzhou, nella parte centro-orientale della Cina.

Il gruppo, guidato dalla Camarin, comprende anche l’atleta-allenatore Andrea Bighin, Andrea Stefani, Marco Nuvolara e i giovani Luca Cavallaro, Pietro Pasin, Alessia Amadi e Margherita Caverzan, attesi dall’impegno sulla mezza distanza.

Dopo la gara di Pengzhou, il gruppo di atleti della Polisportiva Casier affronterà una trasferta di quasi duemila chilometri per trasferirsi a Pechino, dove domenica 29 aprile sarà atteso da un’altra maratona.

La punta di diamante del team è Carlotta Camarin, ormai una delle pattinatrici più in vista nel panorama delle maratone internazionali, che gli appassionati trevigiani hanno visto trionfare anche il 4 marzo, in Piazzale Burchiellati, nella 42 chilometri del Roller Day.

Bighin, Stefani e Nuvolara sono atleti d’esperienza, assidui frequentatori delle maratone internazionali. Mentre per Cavallaro, Pasin, Amadi e Caverzan le gare cinesi rappresentano una sorta di debutto sulla scena internazionale che porterà grossi benefici sotto il profilo dell’esperienza.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.