cultura

“Made in Naples” al Salotto Culturale Tematico


“Made in Naples” al Salotto Culturale Tematico La Napoletanità venerdì 30 maggio ha giocato in casa e ha stravinto. Ospite d’onore Angelo Forgione , un giovanissimo autore che ha mostrato agli ospiti il mare magnum a cui abbeverarsi. Nella serata di  venerdì scorso s’è rappresentata per intero la generosità vivissima di un popolo che comprende di doversi riappropriare della meraviglia. Angelo come il nostro amatissimo ragù ha dolcissimamente pippiato. Angelo ha con eleganza e semplicità, con delicatezza e purezza,  radicato il sospettoso dubbio che tenimme cchè ffà e che ce ne dobbiamo assumere la responsabilità individuale. La fiduciosa generosità  di Domenico Sepe, presidente del salotto ha consentito a Made in Naples di dispiegare le sue energie. Coloro che hanno assistito all’evento venerdì sera, hanno constatato quanto la condivisione delle proprie peculiarità sia straordinariamente creativo. Il Maestro Sergio Simone De Simone  ha ceduto il suo posto ai  suoi fantastici ragazzi  Riccardo de Filippis Pablo del Pueblo e Antonio Barberio. Altro prestigioso contributo è stato quello del maestro Francesco Galoppo e la sua melodia. Presentazione in anteprima della scultura  “Partenope Ritrovata”di Domenico SepeRoberta Raia, Katia Rosano, Santa Paribello, Roberta Del Giudice le modelle che hanno contribuito alla realizzazione dell’opera. Presenti con l’opera venerdì sera Roberta Raia e Katia Rosano.  Il Salotto ha chiuso la serata con la presentazione del Progetto Editoria, scritto e curato da Monica Balsamo.  Un corto realizzato grazie alla generosa disponibilità dell’attore professionista Biagio Gragnaniello e alle riprese e montaggio e partecipazione di Massimo Pacilio. Ultimissimo evento per chiudere in bellezza è per venerdì 6 giugno. Il Salotto celebra una chiusura di Stagione straordinaria con “Stelle di Luna Jazz” a cura di Wanda Fiorenza.


Rispondi