Le arti marziali più trendy del momento di scena a Capri

Grande kermesse di sport inusuali, quali il Muay Thai ed il K1, che da qualche anno hanno coinvolto anche i giovani appassionati di arti marziali isolani.

La location scelta anche per la seconda edizione della manifestazione organizzata dalla Pro Fighting Capri è stata quella dei Giardini della Flora Caprense, dove al centro è stato installato un modernissimo ring dove si sono esibiti campioni famosi sia italiani che stranieri, e persino un atleta made in Capri, Giuseppe De Simone, vice-campione mondiale di K1 Light Categoria +94kg,  giovani esordienti ed addirittura una mini esibizione dei piccoli allievi della palestra Mensana di Anacapri. Il galà sportivo si è avvalso del  Patrocinio del Comune di Capri e dell’Assessorato allo Sport diretto da Vincenzo Ruggiero. L’evento è stato organizzato in collaborazione con la Pro Fighting Capri del Maestro Francesco Della Corte e  la Pro-Fighting Napoli del Maestro Decio Pasqua,Un’intera giornata Festiva  dedicata agli sport marziali agonistici, sia il  Muay Thai sotto egida FIMT ( Federazione Italiana Muay Thai )- IFMA e del K1 sotto egida AFSO.
Sul ring di FIGHT in CAPRI, gli appassionati hanno assistito nel pomeriggio ad una serie di incontri dilettantistici, mentre nella serata si sono affrontati sul ring atleti professionisti di queste discipline, provenienti da varie parti di Italia (Milano, Torino, Rimini, Cesena, Bari Trieste, Nola) e del Mondo (Marocco, Norvegia, Francia, Bulgaria, Ucraina). Tutti gli incontri sono stati duri e spettacolari, tdando fondo alla  grande professionalità dei  team i ngara , la maggior parte provenienti dalle varie Pro-Fighting italiane, gruppo ormai leader di questi sport in italia e nel mondo, e dei vari team internazionali, soprattutto il grande Maestro Didier le Borgne, che con il suo contributo ha dato corpo a questo evento unitamente  al Maestro Mario Zanotti, coordinatore dei gruppi Pro-Fighting.
A portare il saluto della città di Capri sul ring il sindaco Gianni De Martino insieme a Gianfranco Coppola  vicepresidente nazionale USSI, che ha patrocinato la gara ed ha consegnato prima dei combattimenti finali ad Adalberto Cuomo, il giovane dirigente sportivo, il crest dell’Unione Stampa Sportiva Italiana per l’impegno che il giovane imprenditore spende in favore della diffusione dello sport fra i giovani capresi.

Al calar del sole si è entrati nel clou della manifestazione con i due Match titolati. Il Primo di Muay Thai, sotto egida WMC (World MUAY THAI Council), sigla professionistica più importante al mondo in questa disciplina, con il Napoletano Daniele Iodice della Pro-Fighting Napoli contro il torinese Cristian Lucia del team Di Sipio: match durissimo e spettacolare, che ha visto vincitore il Napoletano Daniele Iodice per intervento medico al secondo round, uno spettacolo offerto da questi due validi atleti che hanno fatto vedere e conoscere la vera Muay Thai, emozionando tutti i presenti.
La chiusura invece era affidata  con il titolo Mondiale di K1 sotto egida AFSO (All Fight System Organization), che vedeva opposti due tra i più forti atleti del nostro panorama, il Napoletano Luca Donadio della Pro-Fighting Napoli, contro il Francese Julien Minot: i due hanno dato vita ad un incontro altamente spettacolare ricco di tecnica, di altissimo livello, ne  è uscito vincitore per KO al terzo round, diventando il nuovo campione del Mondo, il Napoletano Luca Donadio che oltre alla cintura di campione mondiale si è aggiudicata anche la nuova Quisisana World Champions creata appositamente per la manfiestazione.
L’isola di Capri ha visto ancora una volta un esempio di professionalità sportiva di altissimo livello ed internazionale, dando appuntamento al prossimo evento che sara ancora più imponente.

Infine dal palco, oltre a ringraziare gli atleti arrivati da tutto il mondo gli organizzatori hanno  ringraziato il Grand Hotel Quisisana e la famiglia Morgano, il Porto Turistico Spa, partner principali della manifestazione; la FX-TREME di Paolo Caiazzo, per lo straordinario servizio luci e audio, Porta Costruzioni srl, Sippic Funicolare e Caremar per l’indispensabile aiuto logistico, il Centro Fitness Mensana; Barrus – Elefantino Sport per la fiducia che hanno avuto per l’associazione caprese.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.