Esercito

LAMPADA DELLA PACE AD HERAT


Il Comandate del Train Advise Assist Command West (TAAC-W), Generale di Brigata Maurizio Angelo Scardino ha consegnato ieri mattina, nel corso della celebrazione eucaristica in onore di San Francesco Patrono d’Italia, la lampada della Pace, donata a Redipuglia da Papa Francesco all’Ordinario Militare Monsignor Santo Marcianò lo scorso 13 settembre.

Nella sala “150 Italia” di Camp Arena in Herat, sede del comando multinazionale a guida Italiana del TAAC-W su base Brigata bersaglieri “Garibaldi”, si è svolta la funzione eucaristica, officiata dal cappellano militare Padre Mariano  Asunis  con liturgia dedicata alla celebrazione di San Francesco e “della giornata della pace, della fraternità e del dialogo tra appartenenti a culture e religioni diverse”.

Il coro della Madonna di Loreto, costituito interamente da soldati italiani, ha accompagnato lo svolgimento della Santa Messa, cui hanno assistito numerosi uomini e donne del  TAAC – W. Durante la funzione il Generale Scardino ha acceso e affidato nelle mani  del celebrante la Lampada, consegnandola idealmente a tutti i militari italiani, impiegati nella missione e che in questo momento stanno prestando il loro servizio in Afghanistan.

Giorno e notte, la luce della lampada risplenderà nella cappella militare interna a Camp Arena per tutta la durata della missione in memoria dei 53 militari caduti per la pace e come simbolo della Madonna del Cammino, protettrice del corpo dei Bersaglieri.


Rispondi