LA “TEULIÈ” IN PIAZZA DUOMO A MILANO

Nella prestigiosa cornice di Piazza del Duomo settantatre  Allievi ed Allieve del 1° anno del corso “Berardi” della Scuola Militare “Teuliè” hanno giurato fedeltà alla Repubblica Italiana alla presenza del Sottosegretario alla Difesa, Onorevole Domenico Rossi, e del Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, Generale di Corpo d’Armata Danilo Errico.

Nel suo intervento il Sottosegretario, rivolgendosi agli Allievi della Scuola, riprendendo le testimonianze della Professoressa Paola Del Din, medaglia d’Oro al Valor Militare, ha sottolineato tre punti fontamentali che devono fungere da linee guida per gli allievi, ossia improntare la propria vita al bene comune e al Paese, operare con piena libertà di pensiero, di spirito di sacrificio e di servizio, e non ultimo guardare con fiducia al futuro di cui gli stessi saranno principali attori e artefici.

Il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito ha, invece, rivolto un caloroso saluto ai genitori degli Allievi che hanno riposto completa fiducia nella Forza Armata affidandogli l’altissima responsabilità della formazione e dell’istruzione dei propri figli ed espresso gratitudine alla cittadinanza milanese da sempre vicina alla realtà della Scuola Militare. Ha poi rievocato le leggendarie “Cinque Giornate di Milano” che proprio in questi giorni, 168 anni orsono, vedevano quello stesso Tricolore, che oggi è custodito all’interno della Scuola, rappresentare gli ideali ai quali i patrioti milanesi si ispirarono e per i quali combatterono.

Alla cerimonia hanno partecipato, autorità civili, militari e religiose tra cui la Vice Sindaco della città Milano Francesca Balzani, oltre i familiari degli allievi protagonisti della giornata. Schierati di fianco al reggimento allievi in uniforme storica, erano presenti i Labari delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma, i Gonfaloni della città di Milano, e della Regione Lombardia, oltre che la gloriosa Bandiera dell’Istituto, decorata di Medaglia di Bronzo al merito dell’Esercito e centinaia di ex allievi.

La Scuola Militare “Teuliè”,  Liceo d’elite  dell’Esercito Italiano,  mediante un concorso pubblico, offre la possibilità a tutti i ragazzi e alle ragazze che abbiano concluso con esito positivo il secondo anno dei Licei classico e scientifico di proseguire il triennio di studi.

La Scuola garantisce una vasta e profonda preparazione scolastica particolarmente attenta al completamento di tutti i programmi didattici previsti  e nel contempo includendo nel percorso formativo diverse discipline sportive tra cui l’equitazione, il canottaggio e la scherma. L’elemento che caratterizza maggiormente gli allievi che vengono formati dall’istituto sono i valori etici e morali propri dei militari dell’Esercito Italiano.

Al termine dei tre anni di formazione presso la Scuola, ogni allievo può decidere in modo autonomo quale percorso formativo intraprendere; in particolare, durante l’ultimo anno, segue delle lezioni di orientamento sia per la parte militare e sia in ambito universitario. Nel caso di specie, c’è una fattiva collaborazione per l’orientamento universitario tra la Teuliè e le principali università milanesi (Statale, Cattolica, Bocconi e Politecnico).