La spiritualità di un grande imprenditore nelle righe di Iovino

[vc_row][vc_column width=”1/1″][vc_video link=”http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=yxYGJDezZHY”][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_column_text]

Si è svolta presso l’Istituto di Cultura Meridionale di Napoli la presentazione del libro “Alfonso Melluso. Il giovane saggio del pentecostalismo italiano” (Edizioni GBU, 2014).

Alla presenza di esponenti delle istituzioni e imprenditori l’avv. Gennaro Famiglietti, presidente dell’Istituto, ha dichiarato: “La famiglia Melluso in oltre sessant’anni di impresa ha raggiunto i vertici del settore calzaturiero italiano. Con questo libro scopriamo anche quanto abbia inciso, nel suo fondatore e in tutti quelli che lo hanno collaborato, la fede in Dio, come elemento centrale di questa bella storia napoletana, nata nel Rione Sanità nel lontano 1945”.

Alessandro Iovino, autore del libro, ha aggiunto: “Ripercorre la vita di Alfonso Melluso significa anche far rivivere una pagina importante dell’evangelismo italiano. Un imprenditore apprezzato e conosciuto nel nostro paese, ma anche e soprattutto un pastore evangelico, che ha speso la sua vita per la causa dell’Evangelo, impegnandosi concretamente in un lavoro pastorale ultratrentennale a Secondigliano, professando con coerenza e dedizione amore per Dio e per il prossimo”.

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]