La sicurezza stradale a convegno

Si è svolta nella Sala D’Amato dell’Unione Industriali a Napoli la quindicesima tappa del roadshow “Sii Saggio, Guida Sicuro”, giunto alla sua ottava edizione, che punta a stimolare la discussione e la riflessione sui temi della sicurezza stradale alla presenza di Scuole, Enti Locali e Forze dell’Ordine, per sensibilizzare i giovani verso corretti comportamenti da usare in strada.


A dare il benvenuto a 150 studenti , il Presidente Vito Grassi, i saluti di Alessandra Franciosa, Referente del Progetto Scuola dell’Associazione Meridiani, e di Federica Spada e Carmine De Gregorio dell’Associazione XV Maggio MMXI, sono intervenuti Lara Vernaglia Lombardi, Giudice II Sezione Civile Tribunale di Torre Annunziata; Maria Pia Rossi, Comandante della Sezione della Polizia Stradale di Napoli; Nicola Montesano, Responsabile della Struttura Territoriale Anas Campania; Riccardo Rigacci, Amministratore Delegato di Tangenziale di Napoli; il Ten. Michele Ravaioli del I Gruppo della Guardia di Finanza di Napoli; Alessandra Franciosa, Referente del Progetto Scuola dell’Associazione Meridiani; Roberto Fasanelli, Professore di Psicologia Sociale dell’Università di Napoli Federico II; Alfonso Montella, Professore di Sicurezza Stradale dell’Università di Napoli Federico II e Presidente della Commissione Scientifica Associazione Meridiani e il Ten. Col. Alessandro Dominici, Comandante del Nucleo Radiomobile dei Carabinieri Napoli , Antonio Parlati che ha moderato i lavori come Presidente Sezione Editoria Cultura e Spettacolo della Unione Industriali Napoli.
Un interessante convegno reso ancora più piacevole dai toni colloquiali dei relatori , vista la giovane platea di studenti non ancora patentati ma molto attenti specie quando si parlava di comportamenti da utilizzare e da evitare su strada e video formativi che portavano l’attenzione su cosa evitare e ai rischi spiacevoli se si assumono alcool e droghe guidando.
Il professore di psicologia ha spostato l’attenzione sugli effetti pericolosi della guida usando uno smartphone, mentre il Comandante del Nucleo Radiomobile dei Carabinieri ha reso il suo intervento quasi una conversazione portando una mascherina che usano nei test professionali e usandola con i ragazzi come esperimento di vita quasi a volergli anticipare i comportamenti da evitare per la loro sicurezza.
Il dottor Rigacci – Amministratore delegato di Tangenziale Spa, ha evidenziato quanto, sebbene il limite di velocità sia basso, i principali fattori di incidenti siano la guida distratta, l’eccessiva velocità, la mancanza di cintura di sicurezza e perfortuna l’uso del casco è diventato un deterrente.

Il progetto “Sii Saggio, Guida Sicuro”, prevede la partecipazione delle classi degli istituti di primo e secondo grado della Campania al “Concorso di idee – Inventa una soluzione per la sicurezza stradale!”, che consiste nella proposizione di una soluzione per il miglioramento della sicurezza stradale e nell’assegnazione di circa 41 premi.
L’Associazione Meridiani, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, l’Ufficio Scolastico Regionale della Campania, la Regione Campania, il Comune di Napoli, l’Unione Industriali Napoli, la Tangenziale di Napoli S.p.A., e con la media partnership di Rai IsoRadio, Rai per il Sociale e la Fondazione Telethon, bandisce il Concorso di Idee “Inventa una soluzione per la sicurezza stradale!”
La cerimonia di premiazione avrà luogo il prossimo 3 aprile 2020 alle ore 10,00 presso Piazza del Plebiscito a Napoli, dove sarà allestito il Villaggio “Sii saggio, Guida Sicuro” nel quale saranno presentati agli studenti materiali e mezzi per la sicurezza stradale e sarà distribuito materiale informativo da parte degli Enti coinvolti nel progetto alla presenza di testimonial del mondo dello sport e dello spettacolo.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.