La Pro Loco Castellammare di Stabia presenta “CLASSIC IN JAZZ”

La Pro Loco Castellammare di Stabia presenta “CLASSIC IN JAZZ”

E’ stato presentato questa mattina in conferenza stampa, presso l’Azienda di Cura, Soggiorno e Turismo di Castellammare di Stabia, “Classic in Jazz”, il concerto-evento che venerdì 20 maggio 2016 porterà alle ore 20.30, sul palco del teatro Supercinema, in Corso Vittorio Emanule n° 97, i 40 giovani talenti del Coro di Voci Bianche del Teatro di San Carlo di Napoli diretti dal M°Stefania Rinaldi e accompagnati al pianoforte dal M°Luigi Del Prete, con soliste Sara Aluthdarage, Angela Malagisi e Annachiara Simeone.

In scaletta, in un ensamble pensata appositamente per la tappa stabiese, brani dal grande repertorio internazionale di musica classica, religiosa, pop e partenopea ma rivisitati in chiave jazz che, come ha voluto sottolineare Luigi Coppola, presidente della Pro Loco Castellammare di Stabia, organizzatrice della manifestazione, “sapranno arrivare diritto al cuore dello spettatore ed essere tangibile testimonianza del glorioso passato di cui siamo fieri trasmettitori alle generazioni future”.

Il concerto si aprirà con l’ “Ave Verum” di W.A. Mozart seguita poi da “A Little Jazz Mass”, con Kyrie, Gloria, Sanctus, Benedictus e Agnus Dei che compongono la messa jazz di Bob Chilcott. A seguire il “Va pensiero” dal Nabucco di Giuseppe Verdi e la Carmen-Fantasia di G.Bizet. Alla strumentale “Aria della Principessa” di Del Prete seguirà quindi il “Nessun Dorma” dalla Turandot di G.Puccini. A questo punto irromperà la gradita incursione nella musica napoletana con “Te voglio bene assaje”, “E’ spingole frangese”, “Santa Lucia lontana”, “Era de Maggio” e “Funiculì funiculà” (dello stabiese Luigi Denza), cui seguiranno “What a wonderful world” di Louis Armstrong, “I love the lord” di W.Houston e “Moon River” di Mercer/Mancini. In chiusura “Someone to watch over me” di W.Gershwin e “Somewhere Over the Rainbow” di H.Arlen .

Un imperdibile occasione, dunque, per rituffare il cuore e le orecchie nella musica di qualità e nel segno della solidarietà, considerato che l’intero incasso del concerto, con biglietto prenotato di 5 euro, e le eventuali libere donazioni che ci saranno durante la serata, verranno devoluti in beneficenza per l’acquisto di attrezzature medico-sanitarie da destinare al Pronto Soccorso dell’Ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia.

“Presto le Pro Loco, ha dichiarato Osvaldo Conte, funzionario dell’Azienda di Cura Soggiorno e Turismo stabiese, proprio in virtù della piena applicazione della nuova legge di settore subentreranno a quelle che prima erano le attività messe in essere dalle Aziende di Turismo per cui – ha anche detto – collaboreranno, in ottica distrettuale/comprensoriale, assieme alle Città per la rinascita dei territori e dunque il loro ruolo, da collaboratori indiretti della Regione Campania, non è limitato alla organizzazione di eventi che, invece, rappresentano la parte finale di altre attività messe in campo, quanto piuttosto quello, a più alta responsabilità civile e sociale, di crescita e sviluppo delle comunità locali anche dal punto di vista dell’ordine, della pulizia, del senso civico e del cambiamento culturale”.

Il Coro di Voci Bianche del Teatro di San Carlo di Napoli nasce nel marzo del 2004 quale fulcro di un progetto educativo rivolto alle generazioni più giovani. Tra gli obiettivi, quello di sviluppare ulteriormente il ruolo di referente culturale del Teatro nei confronti del tessuto cittadino attraverso un coinvolgimento diretto dei giovani ai quali offrire l’opportunità di trasformarsi da fruitori di spettacoli, in veri e propri protagonisti.