Musica, Spettacoli

La “Prima” di Pino Daniele a Ravello


Trentasei ore. Tanto ci è voluto per esaurire i 720 biglietti disponibili per la data del Ravello Festival di “Acustico”di Pino Daniele, in cartellone domenica 6 luglio. Un record anche questo per il Festival e per l’artista che, meglio di chiunque altro, negli ultimi decenni ha musicalmente interpretato il concetto di Sud. Un Belvedere di Villa Rufolo gremito e tanto tanto calore accoglieranno Pino, Rino Zurzolo, Alfredo Golino, Daniele Bonaviri, ed Elisabetta Serio per questa prima volta del cantautore napoletano a Ravello: l’organizzazione ricorda agli spettatori che la chiusura dei cancelli di Villa Rufolo è prevista per le 21.45. Sin dai suoi esordi, quarant’anni fa con i Napoli Centrale, il cantautore e musicista partenopeo ha diffuso nel mondo con le proprie canzoni l’immagine di un meridione declinato in ogni sfaccettatura: un Sud vivace, colorato e, al tempo stesso, malinconico. Nei suoi lavori Pino Daniele ha mescolato sonorità africane e rimandi blues a suggestioni tipiche della tradizione partenopea, creando uno stile peculiare ed inconfondibile, molto amato dal pubblico non solo italiano. Sul palco del Ravello Festival, l’artista riproporrà alcuni dei suoi grandi successi in chiave confidenziale, mostrando al pubblico la straordinaria classe dell’autore, cantante e chitarrista virtuoso.

“Acustico” è un concerto che evidenzia la magia degli strumenti naturali e che affida alla vibrazione della voce di Pino ed alle corde della sua chitarra il compito di stabilire un contatto ed un rapporto intimo con il suo pubblico, che potrà così ascoltarlo in una dimensione inedita e raffinata. Insieme a Pino la chitarra virtuosa di Daniele Bonaviri, il contrabasso di sempre, inimitabile, di Rino Zurzolo, il tocco raffinato del pianoforte di Elisabetta Serio e le percussioni del “maestro della batteria” Alfredo Golino. Un incontro sul palco tra musicisti straordinari in un concerto “Latin Blues e melodie”.

 

La domenica festivaliera si aprirà alle 18 presso l’hotel Villa Fraulo con il primo incontro di parola della stagione che vedrà protagonista, Alfonso Celotto, autore del libro Il dottor Ciro Amendola, direttore della Gazzetta Ufficiale (Mondadori). All’appuntamento interverranno il giornalista e scrittore Cesare LanzaGiandomenico Lepore, già Procuratore Capo della Repubblica a Napoli
e l’ex calciatore Tonino La Palma, ex calciatore


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.