La pandemia economica

La pandemia economica

Qualche mese fa mentre eravamo tutti a cena la televisione ci raccontava di un misterioso virus in un lontano paese orientale, sembrava la solita notizia di cronaca e mai nessuno di noi pensava che ci avesse intaccato.

Man mano che i giorni passavano i nostri politici ci alternavano alla tv per rassicurarci e intanto le cose, senza che nessuno di noi se ne accorgesse, peggioravano, ma non per tutti.Negli scantinati della finanza e della politica in realtà si stavano svolgendo riunioni che oserei definire massoniche tra i potenti della terra per definire le modalità e i mezzi per poter incrementare i loro capitali.Tutte le tv e tutte le radio iniziarono il compito a loro demandato di propinarci in forma battente le precauzioni da intrapendere al fine di non contaggiarsi, mascherine, guanti,distanza di sicurezza. Certo tutte misure necessarie se non fosse che gran parte dei DPI consigliati iniziavano a scomparire dalla piazza e non certamente per caso.Al fine di limitare i danni si è arrivati alla quarantena obbligatoria per tutti, meno gente in giro meno rischi per tutti,ma questo ha comportato anche il blocco economico di tutte le aziende o gran parte di esse.Come tutti ben sappiamo la legge della domanda e dell’ offerta genera in automatico il prezzo ed è così che i prezzi dei dispositivi volavano alle stelle causa l’ immensa domanda e la penuria degli stessi.Il proliferare di Broker che offrivano sistemi di protezione fu la naturale conseguenza con la conseguente richiesta da parte di Enti e Ospedali e milioni di euro che cambiavano di mano,contratti di fornitura affidati sulla parola e senza la nessuna indagine o gara d’ appalto giustificando il tutto dalla mancanza di tempo.

Eppure l’ unità di crisi demandata era composta da decine di tecnici che avrebbero potuto e dovuto prendere provvedimenti, ma nulla di ciò è stato fatto. E intanto gli italiani senza lavoro, senza soldi continuavano e continuano a spendere per la loro protezione, ma gli aiuti dello Stato?

Solo una falsa promessa di un prezzo calmierato ben sapendo che il reale prezzo di acquisto degli stessi è ben più basso di quello imposto, ma questo non avrebbe permesso alle Lobby di continuare a guadagnare sulla salute dei poveri italiani.Ma forse è solo la storia che si ripete e fin tanto che il “vil ” denaro la farà da padrone noi potreo solo cercare di galleggiare in questo mare dove solo pochi possiedono il dono di stare nell’ Arca.

 

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.