Spettacoli

La favola di Cio’ Cio’ sul palcoscenico del Politeama


Il 5 giugno al Teatro Politeama a Napoli  alle ore 20,00 i giovani allievi della Scuola di Danza di Patty Schisa presenteranno il personaggio nato dalla fantasia creatrice di Cecilia Coppola, l’incredibile Cio’ Cio’, la famosa bustina di plastica azzurra e curiosona che, da ben venti anni, continua il suo viaggio nel mondo degli umani per cercare di migliorarlo con l’aiuto dei bambini, ai quali è rivolta la sua didattica ambientale iniziata dalle pagine di “ Airone junior” e “ Dodo” di G. Mondadori. Cio’Cio’ sfilerà sul palcoscenico con tutti i suoi fantastici personaggi del mondo della Terra e del Mare che chiedono aiuto per la tutela  della Natura, generatrice di vita.

Un altro momento dello spettacolo è stato curato da Valentina Schisa, che ha ideato una singolare coreografia “ Dove finisce la terra “ con i ballerini dei Corsi superiori  per continuare il discorso di Cio’Cio. “Questa coreografia – spiega l’autrice – è nata in quanto mi sono chiesta perché in una regione come la Campania la terra è stata violentata sporcata, malridotta, una terra in cui tutti parlano e criticano, da cui molti fuggono ma per la quale nessuno fa nulla di immediato e concreto.Oggi mi domando quando si spegneranno i fuochi, quando chi l’ ha distrutta non ci sarà più, a noi giovani e a quelli che verranno dopo di noi di questa terra cosa rimarrà?”.

Anche Cio’ Cio’ da ben un decennio ha evidenziato in numerose scuole della Campania il tema della raccolta dei rifiuti, del rispetto del territorio in cui si vive, facendo capire in un linguaggio semplice ed accessibile che ridurre, raccogliere, riciclare e riusare ma anche riparare e far rinascere diventano azioni essenziali per vivere nel rispetto della natura e preparare una  conoscenza necessaria per crescere in modo sano e quindi far parte di quella cerchia di cittadini rispettosi e consapevoli.

“ Una cultura del “pulito” e della “ responsabilità”  – sottolinea Cecilia Coppola – che renda i ragazzi soggetti attivi del tempo e dello spazio in cui abitano  chiamando tutti a fare la loro parte, portandoli a riflettere ed agire con l’aiuto prezioso dei docenti  che hanno il compito di sensibilizzarli”.

In questo suo cammino la Busta Cio’Cio’ ha avuto accanto la Scuola di Danza Patty Schisa che, con entusiasmo e con la grande esperienza, ha organizzato diverse Tournee con i suoi giovanissimi allievi per la sensibilizzazione a tale importante problema.

 


Rispondi