LA DOGI’S HALF MARATHON E’ ANCHE CORSA SUI TACCHI

Si può correre con un tacco di 10 centimetri? Sì che si può. Non sarà una specialità olimpica, ma il divertimento è assicurato. In Riviera del Brenta da alcuni anni la Corsa sui tacchi impreziosisce la vigilia della Dogi’s Half Marathon, la prestigiosa mezza maratona che domenica 8 aprile taglierà il traguardo delle 21 edizioni.

La Corsa sui tacchi è un po’ più giovane – quella di quest’anno è la sesta edizione – ma brilla per originalità. L’appuntamento è per il pomeriggio di sabato 7 aprile. Quest’anno sarà Villa Loredan, a Stra, dove all’indomani partirà e arriverà la mezza maratona, a fare da cornice alla divertente sfida. Per partecipare bastano due requisiti: un tacco di almeno 10 centimetri (sandali o décolleté, non fa differenza) e una buona dose di autoironia. Le donne si sfideranno in una serie di volate. E alla fine, eliminazione dopo eliminazione, verrà incoronata la più veloce del pomeriggio. Sarà un momento glamour e divertente, dedicato a tutte le donne che non vogliono prendersi troppo sul serio e accettano di giocare con la propria femminilità. Quest’anno lo slogan della Corsa sui tacchi è “Protagonista con noi”. I premi saranno davvero speciali: per la prima classificata, un paio di scarpe realizzate dalla ditta Ballin Franco, storica azienda del distretto calzaturiero della Riviera del Brenta, fondata nel 1974 dallo stesso Franco Ballin, che oggi la dirige insieme ai figli Roberto e Stefano. Per la seconda classificata, un paio di occhiali di Ottica Micaglio Ornella. Per la terza, un completo sportivo Paco Perèz, brand sinonimo di stile nel settore dell’abbigliamento per il tango. Per info e iscrizioni: info@dogishalfmarathon.it (oggetto: Corsa sui tacchi). E’ anche possibile iscriversi direttamente all’Expo, sabato 7 aprile, a partire dalle 15. Prima volata della Corsa sui tacchi, alle 17.15.

TRA STORIA, ARTE E NATURA – La 21^ edizione della Dogi’s Half Marathon si svolgerà domenica 8 aprile. Partenza alle 9.30 da Villa Loredan a Stra (Venezia), dove sarà posizionato anche l’arrivo. Il percorso della Dogi’s Half Marathon può essere considerato uno più affascinanti d’Italia. Lungo i 21 chilometri di gara gli atleti potranno ammirare ben 19 ville venete, a partire dalla celebre Villa Pisani, monumento nazionale, quest’anno posizionata in prossimità di partenza e arrivo. Dopo aver lasciato Stra, il percorso di gara – una sorta di elisse – si svilupperà in senso orario, toccando anche Fiesso d’Artico, Dolo e Mira. La particolarità della Dogi’s Half Marathon risiede nel fatto che il tracciato, ad ogni edizione, ruota partenza e arrivo tra i principali centri della Riviera del Brenta, offrendo agli atleti la sensazione di correre su un percorso sempre nuovo.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.