INCONTRO DEI VESCOVI SALESIANI: “COME DON BOSCO, CON I GIOVANI PER I GIOVANI”

Si apre giovedì 21 maggio l’Incontro dei Vescovi salesiani sui luoghi di Don Bosco, nell’Anno Bicentenario della sua nascita e dell’istituzione della festa liturgica di Maria Ausiliatrice. L’appuntamento, che si realizza proprio attorno alla festa di Maria Ausiliatrice (24 maggio), sarà un’occasione di scambio, condivisione e arricchimento reciproco, ma anche un’esperienza spirituale e carismatica per i vescovi salesiani partecipanti e per il Consiglio Generale della Congregazione.

All’incontro parteciperanno quasi 90 tra cardinali, arcivescovi e vescovi salesiani attivi nelle varie diocesi di tutto il globo, come anche nello stato più piccolo del mondo, il Vaticano. Vi saranno i pastori di realtà missionarie del tutto particolari, come la prelatura di Mixes, il vicariato del Chaco Paraguayo o la prefettura dell’Azerbaigian… così come vescovi e porporati che servono o hanno servito presso la Santa Sede.

“Quest’anno giubilare è caratterizzato come Famiglia Salesiana dalla nostra attenzione alla missione di Don Bosco; il nostro cammino si sta svolgendo secondo questo programma: ‘Come Don Bosco con i giovani e per i giovani’” ha ricordato il Rettor Maggiore, Don Ángel Fernández Artime, nel convocare a Torino i presuli.

L’Incontro dei Vescovi salesiani si ripete a 5 anni dall’ultima simile esperienza, realizzata sempre sui luoghi di Don Bosco, nel mese di maggio, in occasione del 150° anniversario della Fondazione della Congregazione. Anche in quell’occasione l’incontro avveniva in concomitanza con l’Ostensione della Sindone, che sarà nuovamente oggetto di venerazione da parte dei presuli salesiani nella giornata di venerdì 22 maggio.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.