Inaugurata sezione di cure intensive nel carcere di Rovigo

La sezione di assistenza intensiva è a servizio dei bisogni di salute di cura dei circa 2300 detenuti dei nove penitenziari del territorio veneto e consentirà di evitare i disagi e i costi delle traduzioni delle persone recluse presso strutture ambulatoriali esterne al carcere, senza impegnare  le liste di attesa nel territorio.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.