Aeronautica, Carabinieri, Croce Rossa, Embedded, Esercito, Formazione, Guardia di Finanza, Italia Nord Est, Marina, Protezione Civile

In scadenza le iscrizioni al corso di giornalismo Maria Grazia Cutuli


Giunto alla sua settima edizione e dedicato alla giornalista uccisa in un agguato in Afghanistan nel 2001, il corso di perfezionamento è attivato per l’a.a. 2014 – 2015 dall’Università di Roma Tor Vergata. Preiscrizioni entro il 7 luglio. Le esercitazioni pratiche prevedono, tra l’altro, attività in zone d’operazione.

Chi esercita il lavoro di inviato di guerra, oltre ad avere le doti del buon giornalista,  deve sapersi muovere in aree ad altissimo rischio e svolgere la propria  professione nella maggior sicurezza possibile.

IL CORSO. Fornire ai giornalisti  questo tipo di competenze è l’obiettivo del Corso di Perfezionamento in “Giornalismo per inviati in aree di crisi – Maria Grazia Cutuli”,   attivato per l’anno accademico 2014/2015 presso il Dipartimento di Scienze Storiche, Filosofico-Sociali, dei Beni Culturali e del Territorio della Macroarea di Lettere dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”. Il corso, diretto dal prof. Alessandro Ferrara,  è in convenzione con la Fondazione Maria Grazia Cutuli Onlus, lo Stato Maggiore del Ministero della Difesa e la Croce Rossa Italiana. Il percorso di studi è aperto ai giornalisti iscritti all’Albo o che siano in possesso del certificato di completamento del praticantato presso una delle Scuole di Giornalismo operanti in convenzione con l’Ordine dei Giornalisti (per i giornalisti operanti in Paesi sprovvisti di Albo, la Commissione Giudicatrice valuterà l’equipollenza dei titoli).  È, inoltre, necessario il possesso di un diploma di laurea triennale, specialistica o magistrale (nuovo ordinamento) o quadriennale (vecchio ordinamento). « Il corso, giunto alla VII edizione, ha già formato circa 150 giornalisti – commenta il Rettore dell’Ateneo “Tor Vergata”, prof. Giuseppe Novelli” – ed è un esempio di come l’Università plasmi la sua offerta formativa anche in relazione alle esigenze del mondo del lavoro. Il corso è anche un esempio di fattiva collaborazione pubblico-privato tra diversi Enti che concorrono, ognuno per la propria parte, al buon esito di una formazione altamente specialistica”.

Per partecipare alla selezione è necessario  scaricare il bando. Le domande di ammissione dovranno essere compilate on line e la relativa documentazione dovrà pervenire via mail (ufficio.stampa@uniroma2.it) o fax (06-72593750) entro il 7 luglio 2014. I posti disponibili sono 28, di cui fino a 6 riservati a personale delle Forze Armate e 2  alla Croce Rossa Italiana. La quota di iscrizione è di  € 766  e può essere ridotta a  € 266 per particolari condizioni di reddito.  I candidati  ammessi al corso dovranno immatricolarsi entro il 25 luglio. L’inizio del corso è previsto per settembre 2014.

LA FORMAZIONE.  Il corso, che ha durata complessiva di 3 mesi per un numero di 225 ore complessive e 9 CFU, si articolerà in attività formative in aula con lezioni e tirocini a cura della Croce Rossa Italiana e in attività in zone d’operazione ed esercitazioni pratiche presso le strutture addestrative delle Forze armate in Italia.  La frequenza ai corsi è obbligatoria. Per conseguire l’attestato finale, previsto alla fine delle lezioni e dopo il superamento della prova finale, è necessario partecipare almeno al 70% di tutte le attività formative in sede universitaria e all’80% delle attività proposte da ciascuno degli enti convenzionati.

 

Info:

www.uniroma2.it

http://www.fondazionecutuli.it

 


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.