Il Triathlon sardo celebra i suoi campioni

La “Conferenza Regionale del Triathlon in Sardegna” ha premiato i campioni regionali di specialità del 2016 e conferito alcuni premi speciali agli atleti che si sono distinti in campo nazionale ed internazionale e portato lontano lo slogan “Sardegna, isola del triathlon”.Sabato scorso alla presenza della presidente della facoltà degli studi umanistici  Rossana Martorelli e del presidente federale Luigi Bianchi sono stati inoltre illustrati i calendari e gli eventi per il 2017 che si apre questa domenica a Cagliari

Nella prestigiosa Aula Wagner del Campus Aresu dell’Università degli studi di Cagliari, la prof.ssa Martorelli, dopo aver portato i saluti da parte del rettore Maria Del Zompo, ha illustrato la ratifica di un protocollo d’intesa volto a favorire l’integrazione tra l’attività sportiva di alto livello e la formazione universitaria. La notizia è stata appresa con entusiasmo dal presidente del CONI Sardegna Gianfranco Fara che ha espresso il suo plauso all’iniziativa, già da tempo auspicata a livello regionale. Anche i presidenti del CIP e delle federazioni FCI e FIDAL hanno accolto positivamente la notizia.

La fase centrale della conferenza ha visto l’articolata relazione del presidente del Comitato regionale Rudy Cardia che ha illustrato un’ulteriore crescita percentuale a due cifre per l’anno 2016, soprattutto negli indici di sviluppo giovanile e di partecipazione alle gare: ottime notizie quindi per il calendario regionale 2017 che parte già questa domenica a Cagliari.

Durante i saluti finali la presentazione del video ufficiale della tappa di World Cup del 3-4 giugno a Cagliari. Una novità del 2017 sarà che accanto alla gara di coppa del mondo si disputerà anche una gara open: un’occasione in più per Cagliari città sportiva, come sottolineato dall’assessore Yuri Marcialis che ha premiato il sassarese Fabrizio Baralla, il più titolato tra gli atleti della serata.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.