Italia Meridionale

IL ROSSINI DI VISCIANO VINCE “SCUOLA IN CAMMINO”


L’Istituto Comprensivo Rossini di Visciano  vince il concorso nazionale “Scuola in Cammino” e sarà premiato sabato 11 ottobre a Roma alle ore 11.30, al Campidoglio nella sala Protomoteca. Gli scolari riceveranno l’ambito premio anche al cospetto dei propri genitori e del Dirigente Scolastico Bartolomeo Perna (nella foto), durante il Convegno Nazionale “A piede Libero” nell’Ambito della Giornata Nazionale del Camminare.

“Bella soddisfazione per noi e soprattutto per i nostri ragazzi capaci di vincere e stupire la commissione giudicatrice del progetto, dichiara la maestra Maddalena D’Elia coordinatrice del Progetto”.

Il progetto patrocinato dal MIUR è uno dei premi più ambiti in Italia dalle scuole che pongono la Natura come centro del proprio fare.

“Un ringraziamento speciale – asserisce Bartolomeo Perna – va alla maestra Maddalena D’Elia per l’entusiasmo che ha trasmesso ai propri allievi e per aver partecipato e vinto l’ambito premio con le proprie classi. Un duro ed impegnativo lavoro che dimostra che quando si profonde impegno nello studio anche i traguardi più ambiti diventano raggiungibili ”.

La FederTrek ha comunicato che il cortometraggio dal titolo “Alla scoperta dei nostri sentieri” presentato dalla classe IIA dell’Istituto “G.Rossini” e il cortometraggio dal titolo “Scuola a piedi” presentato dalla classe IIB del medesimo Istituto, sono stati dichiarati vincitori ex equo nella sezione Scuola Primaria nell’ambito  del Concorso Nazionale “Scuola in Cammino” indetto in collaborazione con il MIUR – Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Referente del Concorso MIUR “Scuola in Cammino” è la Dott.ssa Roberta Federica Serrao. 

Per questa prima Edizione del Concorso, benché prevista una votazione su Facebook, i vincitori sono stati decretati direttamente dalla Commissione esaminatrice composta da membri della FederTrek e della Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione del MIUR.


Rispondi