Il Ravello Festival continua

La musica al Ravello Festival non si ferma riservando al pubblico della Città della Musica un ricco cartellone autunnale che andrà avanti fino al 20 di ottobre.

La musica al Ravello Festival non si ferma riservando al pubblico della Città della Musica un ricco cartellone autunnale che andrà avanti fino al 20 di ottobre.

Dopo la chiusura dei due mesi di programmazione sinfonica di ‘Orchestra Italia’ sul Belvedere di Villa Rufolo, scampolo d’estate dedicato ai concerti cameristici della sezione ‘Nel Giardino di Wagner’ e autunno votato ai concerti per organo nel Duomo di Ravello e ancora spazio alla ‘Meglio Gioventù’ dei conservatori, progetto fortemente voluto dal Commissario della Fondazione Ravello Mauro Felicori, che, inaugurato ad aprile scorso, guarda al futuro mettendo insieme formazione e professione, accademia e territorio ospitando, oltre ai Conservatori di musica della Campania, anche altri istituti come quello di Castelfranco Veneto, Bari, Roma e Venezia.

Nella prima settimana di settembre saranno tre gli appuntamenti: mercoledì 4 (ore 12) matinée nella Sala dei Cavalieri di Villa Rufolo con l’Orchestra dei plettri del Conservatorio di Musica ‘S. Pietro a Majella’ di Napoli che inaugurerà la serie di 12 concerti che vedranno in pedana i talenti della meglio gioventù fino al 13 ottobre; giovedì 5 e sabato 7 (ore 23) invece, due appuntamenti cameristici con il Quintetto di Fiati e il Quartetto d’archi del Teatro di San Carlo di Napoli accompagnati al pianoforte da Giuseppe Albanese. Primo appuntamento in Duomo con ‘Le note di Sigilgaita’, giovedì 12 con Andrea Macinanti.

La stagione in musica della Fondazione Ravello riserva ancora tante sorprese.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.