Isole

Il calcio femminile a 5 approda in C1 con le ragazze della “SEISEI”


Un altro grande risultato sportivo va ad arricchire la città di Aversa.La “SeiSei”  squadra di calcio a cinque femminile, è approdata in serie C1! Dunque, sono stati superati brillantemente i playoff dalle scatenate ragazze della presidente Annalisa Tirozzi. La partita contro il Sorrento è stata una vera “battaglia” sportiva ma, alla fine le migliori hanno prevalso e sono approdate nella seria C1. Una vittoria per 2 -1 una partita lunga che, ha visto le  atlete della Seisei impegnate anche nei supplementari e, con non pochi sacrifici. Il loro impegno, la sete di vittoria, e l’importante  obiettivo erano li, a pochi minuti dallo scadere del tempo ed è stato raggiunto! A segnare contro il Sorrento sono state le atlete Borrelli Roberta con il numero 10 e Gaudino Giulia con il numero 9. La compagine normanna è davvero un grande orgoglio per la città di Aversa e, di seguito ecco i nomi di tutti i protagonisti – Sara Zapparrata, sfortunata in quanto a metà campionato si è infortunata ma, non per questo ha saputo dare un grande contributo alla squadra e alla società.I suoi gol nella prima parte del campionato sono stati fondamentali la vittoria è dedicata a lei. Francesca Romana Rigo , Giulia Grimaldi ,  Paola Della Vecchia  che va detto ha 49 anni ed è  la piu “anziana” ma, non per questo e va detto, si è sempre distinta per la sua grande energia, un vero esempio per i più giovani. E ancora, Marianna Puca , Zinno Adelaide, Portoghese Valeria e Stefania Aveta. Ci teniamo segnalare che la maggior parte di queste atlete sono di Aversa. Per concludere Annalisa Tirozzi nella doppia veste di presidente – giocatrice . Allenatore Mister Portogallo Gennaro, e  Dirigente allenatore dei portieri Mister Ciro Mazzone. Si lotta e si vince anche grazie al sostegno esterno rappresentato dagli amici sponsor: Azzurra, Bolla (macchine e arredamenti bolla) Gianluca Copersino, grande contributo il suo in merito all’iscrizione al campionato e per i completini color granata , poi,  English Center di Nicola di Caprio , RES Architetturae  e Pac Lab (abbigliamento). Ora, di seguito leggiamo la dichiarazione di Annalisa Tirozzi – “Con molti sacrifici per questa stagione la vittoria e’ stata la ricompensa piu’ ambita. Sapevamo di meritare i paly off Ma per vincerli ci voleva determinazione e forza mentale l’ultima sfida contro il Sorrento  non e’ stata facile soprattutto  da un punto di vista emotivo. Le avversarie non si sono astenute dal non farci innervosire in campo . La cosa stupenda e’ che da Aversa sono arrivati a Sorrento molti dei nostri tifosi che durante l’anno hanno riempito l’Osvaldo Conti, e visto che era una gara “secca” e chi avrebbe vinto sarebbe salito in C1 è stato fondamentale il loro supporto. Sacrificio amore e passione ma, tanta collaborazione e voglio ringraziare tutte le ragazze i nostri tifosi che sono venuti a sostenerci e a brindare la sospirata vittoria. Senza dimenticare Marco Diomaiuta e Pasquale  Pagano. Voglio ricordare che i nostri due mister ci hanno fatto iniziare questo sogno partendo del Parco Pozzi,  non avevamo una struttura idonea per giocare e questo fino a novembre ma, ciò nonostante, non ci siamo mai arrese. Siamo decisamente una realtà. Speriamo solo di trovare nuovi sponsor, e chi vorrà credere in noi per la prossima stagione si faccia avanti. Anche noi, posso dire, siamo tra le “eccellenze” aversane.


Rispondi