Formazione

Gran finale alle Isole Tremiti con “W i Bambini”, staffetta di scrittura creativa


Gran finale per le attività BIMED della stagione 2013-2014. Dal 4 al 6 giugno, gli stupendi

scenari del Parco Nazionale del Gargano e Riserva Marina e delle Isole Tremiti hanno ospitato

“W i Bambini, la Staffetta di Scrittura Creativa e il Festival dei Giovani Scrittori – La magia del Paesaggio, il calore dell’attorno, la grandiosità dell’essere”.

Giochi, laboratori, incontri con gli scrittori, momenti di riflessione per alunni e docenti: queste le molteplici iniziative messe in campo in una tre giorni entusiasmante e ricca di sorprese e contenuti per gli oltre cinquecento alunni, docenti e genitori che hanno partecipato all’evento.

 

Le scuole che hanno partecipato all’evento sono: Istituto Comprensivo Giffoni Sei Casali (Acerno), Istituto Comprensivo “L. Pirandello” di Porto Empedocle (Ag), Istituto Comprensivo Statale di La Loggia (To), Direzione Didattica “De Amicis” di Comiso (RG), Scuola Primaria “Edoardo Tommasone” di Lucera  (Fg), Scuola Sec. di I Grado “Dante Alighieri” Lucera (Fg) , I. C. Pirro-Vicinanza di Salerno, Scuola Media Croce   dell’I.C. Pescara 6, I.C. “Rallo” – Favignana di Trapani, Istituto Comprensivo Statale E.S.VERJUS di OLEGGIO (solo docenti)

 

Di grande interesse i laboratori: Parla come mangi – Andrea Valente; I Percorsi Dell’Arcobaleno – Ester Andreola; A Remi Tra Le Rime – Elena Bompani; RiciclArte – Tullio Rinaldi; Cosa c’è nel mio sacco – Domenico Notari; La Fantastica del Prof. Talentus – Mario Giuffrida; Laboratorio Di parola imparò – Roberto Lombardi; Storie di…: Laboratorio di scrittura creativa – Francesco Rossi; Teatro: Gioco e Poesia – Carmine Ferrara.

 

Le gare dei giochi hanno avuto come tema la favola di Pinocchio: molto avvincenti le cinque manches, in cui le scuole si sono sfidate con il supporto incessante dei propri compagni di istituto a bordo campo.

A fine manifestazione, alla soddisfazione per l’ottima riuscita dell’evento si sono aggiunte già numerose richieste per il prossimo anno, che a giudicare dal crescendo delle ultime manifestazioni si rivelerà ancora più ricco di novità e sorprese.

 

La tre giorni è stata impreziosita dagli spettacoli serali in Piazza Belvedere, che hanno incassato il pienone di pubblico e consensi.

Con Dalla staffetta… alla contemplazione”,  il musicologo Maurizio Spaccazocchi e il direttore BIMED Andrea Iovino hanno replicato uno spettacolo di grande successo sul tema della contemplazione, che si pone come interessante punto di partenza e di riferimento sulle nuove modalità di “fare scuola”.

Grandi riscontri anche per lo “Spettacolo di Teatro disegnato” “Io sono un ladro di bestiame felice” di e con Gek Tessaro.

Con lo Stage Formazione per docenti e dirigenti scolastici “Ma quante storie!?”,Spaccazocchi e Manuela Mazzieri tramite esempi, esecuzioni dal vivo di musiche, narrazioni e canti, hanno offerto al gruppo stimoli attraenti, ludici, per giungere poi a “montare” il loro lavoro ri-crea-attivo multidisciplinare e plurieducativo.


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.