Giuria d’eccezione per il Premio Ænaria

Mancano due settimane all’inizio della III edizione del festival nazionale di teatro Premio Ænaria, la manifestazione ideata e curata dall’Associazione Amici del teatro e dalla Compagnia Uomini di mondo che presenterà il meglio del teatro ed ospiterà alcune delle compagnie più innovative per 11 spettacoli provenienti davvero da ogni parte d’Italia, isole comprese e perfino dall’estero. Musica (anche non convenzionale), storia e contro-storia, risate, temi attuali, film amatissimi in versione teatrale, insomma un cartellone davvero variegato, che dal 1 ottobre al 4 dicembre 2016 presso il teatro Polifunzionale d’Ischia vedrà avvicendarsi spettacoli di teatro di ricerca, teatro sociale e civile, ma anche grandi classici, rivisitazioni, testi inediti, commedie comiche ed accostamenti arditi. Quest’anno oltre al Premio al migliore Attore protagonista e migliore Attrice protagonista,  ci sarà il Premio Pasquale Lorini al miglior attore o attrice caratterista, sono previsti inoltre il Premio alla migliore Regia, il Premio gradimento del pubblico e il Premio Ænaria per il miglior spettacolo con anche un assegno di € 500.

Le valutazioni di merito saranno espresse da una giuria qualificata appositamente costituita da 7 membri di altissimo livello: il presidente di giuria il giudice Albino Ambrosio, il dott. Raffaele Montuori, la giornalista Isabella Marino, il prof. Gianni Vuoso, il dott. Domenico d’Agostino, la dottoressa Elettra Carletti e la dott. Gina Menegazzi. La giuria tecnica verrà affiancata dalla giuria popolare costituita dal pubblico che voterà gli spettacoli inserendo il proprio contrassegno Siae nei box che saranno collocati all’ingresso con voti da 6 a 10. Questi voti del pubblico concorreranno a far vincere il premio gradimento del pubblico. La premiazione sarà il giorno 3 dicembre al termine dello spettacolo fuori concorso “Bestie feroci revolution” della Compagnia Teatro dallarmadio di Cagliari. Corrado Visone ideatore e direttore artistico del Premio si è detto soddisfatto di questa nuova edizione affermando: “Mai come quest’anno si è avuto un successo straordinario per quanto riguarda gli abbonamenti che superano il record delle passate edizioni, per noi è un grandissimo piacere, è il segno che il premio Ænaria è diventato ormai un appuntamento fisso nel panorama teatrale ischitano e questo pubblico che man mano si affeziona sempre di più e che partecipa attivamente, ci darà la possibilità di crescere ancora. Cresce il pubblico, e contestualmente cresce anche la qualità degli spettacoli, invitiamo tutti gli isolani ad abbonarsi perché è ancora attiva la campagna abbonamenti che quest’anno presenta la vantaggiosa formula dell’abbonamento tandem per cui due persone possono venire a teatro per tutta la durata del Premio al prezzo di 50 euro. Andare a teatro è un vero affare!”