Giornata dell’autismo tra Napoli e Treviso

Giornata dell'autismo tra Napoli e Treviso

In occasione della Celebrazione della Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo gli studenti dell’Istituto Alberghiero Ferraioli di Napoli, alcuni diversamente abili, hanno offerto un ricco buffet preparato con le loro mani, mentre il sindaco di Treviso, Mario Conte, invece, preparava coppette di gelato per i passanti della centralissima piazza dei Signori.

Entrare nel loro mondo per comprenderli, per includerli, per rendere loro accessibili tutte le opportunità possibili. E’ questo il messaggio lanciato, in occasione della Celebrazione della Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo, dagli studenti dell’Istituto Alberghiero Ferraioli di Napoli. Circa una trentina, di cui alcuni diversamente abili, accompagnati dai docenti di sostegno, di cucina, sala e ricevimento, hanno offerto ai partecipanti alla manifestazione di piazza, un ricco buffet preparato con le loro mani.

Così come con le proprie mani, nel frattempo, il sindaco di Treviso, Mario Conte, preparava coppette di gelato per i passanti della centralissima piazza dei Signori. Non un gelato qualunque, ma “Fondente, il Gelato che Scioglie il Cuore” proposto con una gelateria pop-up Fiat 500 special nei vari gusti classici del gelato artigianale magistralmente prodotto dai ragazzi con autismo, grazie ad uno dei progetti della Fondazione “Oltre il Labirinto”.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.