Gioia Helen Rossi, anche una friulana tra le Bellezze Venete

Ritorna “Bellezze Venete”, il calendario che da ben 13 anni valorizza le ragazze più belle del Veneto. Anche quest'anno l'Art Director Paolo Braghetto, ha dovuto scegliere tra le decine di ragazze bellissime che si sono presentate ai casting realizzati in diversi locali “in” del padovano.

Ritorna “Bellezze Venete”, il calendario che da ben 13 anni valorizza le ragazze più belle del Veneto. Anche quest’anno l’Art Director Paolo Braghetto, ha dovuto scegliere tra le decine di ragazze bellissime che si sono presentate ai casting realizzati in diversi locali “in” del padovano.

Provengono da diverse province della regione ed hanno voluto mettersi in gioco. Sono cameriere, estetiste, studentesse, impiegate, parrucchiere, commesse. Tra loro, qualcuna lavora già nel mondo della moda e del cinema, altre partecipano a concorsi di bellezza, altre si danno da fare nel modo del web.

Ragazze semplici ma nello stesso tempo sofisticate, tutte belle, tutte sexy, per alcune di loro era la prima volta in assoluto ma si sono lasciate andare. Hanno indossato outfit sensuali con pose ammiccanti aiutati da fotografi professionisti.

A farcela per il calendario 2019 anche una ragazza Friulana Gioia Helen Rossi, nata a Lignano, da diversi anni risiede a Stra in provincia di Venezia. Gioia che da qualche anno si propone nei concorsi di bellezza con buoni risultati è una ragazza molto simpatica e socievole. Nel tempo libero fa da baby sitter ai suo nipotini che adora. Con lei anche quattro veneziane, Erica Tuzzato, Alessia Semenzato, Aurora Perini e Marta Cangiani. Le altre ragazze provenienti dalle altre province sono: Giada Casellato, Giulia Marangon, Elena Vernuccio, Gessica Masola, Erika Marazzato, Eleonora Lovison, Egle Cittarella, Jessica Dunder, Enrica Cozzolotto e Laura Pagliani. Tutte hanno posato per tre fotografi: i padovani Andrea Rigon, Gabriel Munari e il veneziano Claudio Gervasuti.

Non solo bellezza e talento, il calendario prodotto da Paolo Braghetto, ha da sempre uno scopo benefico, “Bellezze Venete” quest’anno sostiene la Luca Ometto Onlus, che si occupa di ricerche sul glioblastoma, la più aggressiva fra le neoplasie del sistema nervoso centrale.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.