Firmato accordo di collaborazione con ISPRA

É stato siglato oggi presso la sede dello Stato Maggiore dellEsercito a Roma un Accordo quadro in materia di tutela ambientale fra lEsercito Italiano e lIstituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale. Laccordo, firmato dal Sottocapo di Stato Maggiore dellEsercito, Generale C.A. Giovan Battista Borrini e dal presidente dellISPRA prof. Bernardo De Bernardinis è di durata quinquennale e prevede una vasta area di collaborazione tra la Forza Armata e lIstituto di ricerca relativamente al monitoraggio, sorveglianza e protezione ambientale. Una delle prime attività oggetto dellAccordo sarà il monitoraggio ambientale delle aree marine prospicienti le zone addestrative militari, spesso collocate in luoghi di particolare pregio naturalistico. La collaborazione consentirà il controllo delle risorse ambientali e naturali nellambito delle esigenze addestrative/operative della Forza Armata. La firma del documento rappresenta un ulteriore tassello verso una specifica attenzione per lambiente da parte dellEsercito Italiano, che pur disponendo di Enti tecnici specialistici per il monitoraggio chimico-fisico, allo scopo di implementare le attività di prevenzione e verifica svolte sul territorio nazionale ed estero, ha ravvisato nella collaborazione con ISPRA lopportunità di rafforzamento delle proprie competenze in materia di tutela ambientale. Per lISPRA laccordo con lEsercito Italiano si inserisce nel quadro delle collaborazioni dirette con gli organi preposti delle Forze Armate e in generale nel più ampio ambito di collaborazione istituzionale tra Enti dello Stato, in unottica di federazione delle capacità nazionali e di raggiungimento di obiettivi comuni. Grazie a questo accordo lIstituto potrà potenziare attività congiunte di ricerca e servizio operativo attraverso un uso programmato e coordinato delle risorse umane, infrastrutturali e di mezzi in dotazione alla Forza Armata. Al fine di perseguire le finalità della collaborazione saranno sottoscritte, in relazione a specifiche esigenze, apposite convenzioni volte a stabilire i contenuti e le modalità di attuazione.