Federico II: Candidati alle elezioni universitarie minacciano l’occupazione del rettorato

federico-III rappresentanti di Confederazione degli Studenti e le associazioni che afferiscono ad essa hanno minacciato l’occupazione del rettorato della Federico II per chiedere al Rettore Marrelli di farsi garante del normale svolgimento delle elezioni universitarie in un un clima di democrazia e di dialogo. In queste ore i candidati di altre liste stanno svolgendo infatti azioni diffamatorie nei confronti di Confederazione degli Studenti e distogliendo il dibattito dai problemi reali che affrontano ogni giorno gli studenti.

 Tommaso Pellegrino, candidato in CdA di Confederazione, ritiene che “Con azioni di diffamazione e di disturbo mediatico si vuole discostare l’attenzione degli studenti e della stampa da quelli che sono i veri problemi che vivono gli studenti ogni giorno, noi a questo non ci stiamo e per tale ragione oggi abbiamo chiesto al Rettore che faccia garantire l’esecuzione democratica delle elezioni dell’1-2 aprile”

 “La nostra è una storia basata sul lavoro concreto nella risoluzione dei problemi. Non abbiamo altre casacche e non siamo vicini a nessun partito o movimento.

Probabilmente può dare fastidio a qualcuno che con affermazioni per dire poco diffamanti da giorni sta cercando di mutare la nostra natura – continua Antonio Angelino, candidato in Senato Accademico per Confederazione – ma non ci faremo intimorire e andremo avanti a testa alta anche proseguendo con azioni legali nei confronti di chi ci diffama.”

Antonio Caiazzo, candidato in CdA di Confederazione, continua sostenendo che “il nostro obiettivo è come sempre solo quello di tutelate gli interessi di noi studenti e quello che sta accadendo di questi giorni, non fa altro che discostare l’attenzione da quelli che sono i veri problemi. Noi avremmo preferito un confronto sugli obiettivi raggiunti nel corso degli ultimi mandati e i programmi, ma probabilmente proprio questo è quello che temono gli avversari che invitiamo a confrontarsi sui problemi reali”.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.