EXPO, ACCORDO TRA COLDIRETTI E L’ANTICA CIOCCOLATERIA GAY-ODIN

La settimana Expo di Coldiretti Campania si impreziosisce con un accordo commerciale di grande valore. Alla presenza del presidente nazionale Roberto Moncalvo, il presidente regionale (e vice nazionale) Gennarino Masiello ha accolto Marisa Del Vecchio Maglietta, Ad della Gay-Odin, la famosa fabbrica del cioccolato fondata nel 1894 da un cioccolatiere piemontese trasferitosi a Napoli per amore e per passione. Per una combinazione del destino a sigillare l’accordo con Coldiretti per la fornitura di prodotti a chilometro zero c’era un altro piemontese, il presidente Moncalvo. Una stretta di mano ideale tra Nord e Sud che celebra il grande successo della presenza di Coldiretti Campania al padiglione nazionale dell’organizzazione.
Oltre all’impegno nella realizzare di un cioccolato dagli alti valori nutrizionali, l’ad di Gay-Odin ha raccontato una curiosità. Le scorzette di arance che arricchiscono il cioccolato arrivano dalle piante coltivate intorno alla fabbrica.
“Una bella occasione d’incontro – ha sottolineato il presidente Masiello – che dimostra come sia possibile pensare ad una nuova visione della produzione, legata alla qualità e all’eccellenza. Solo questo può distinguerci e renderci competitivi sul mercato”.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.