Esce nelle sale il film “Ammen”

Esce nelle sale il film "Ammen"

A pochi giorni dall'uscita nelle sale cinematografiche, si è tenuta ieri la presentazione alla stampa del film “Ammen”, nella sala consiliare della regione Campania, aula Giancarlo Siani, un film che punta i riflettori sull'ambiente e la tutela del territorio, l’uscita, a livello nazionale,  è prevista per il 2 luglio e sarà la prima pellicola italiana a ritornare in sala dopo la pandemia.

A pochi giorni dall’uscita nelle sale cinematografiche, si è tenuta ieri la presentazione alla stampa del film “Ammen”, nella sala consiliare della regione Campania, aula Giancarlo Siani, un film che punta i riflettori sull’ambiente e la tutela del territorio, l’uscita, a livello nazionale,  è prevista per il 2 luglio e sarà la prima pellicola italiana a ritornare in sala dopo la pandemia.


Il presidente del Consiglio regionale della Campania, Rosetta D’Amelio e la consigliera regionale, Bruna Fiola, hanno voluto simbolicamente augurare con tutti i crismi del caso, ed essere di buona fortuna ad una categoria che dopo il lockdown sta soffrendo più di tutte, come Mattioli e Villano hanno giustamente sottolineato durante i loro interventi in sala.
La Presidente Rosetta D’amelio ha sottolineato nel suo intervento come il Consiglio sia attento ai problemi ambientali, hanno stanziato, in deroga alla legislazione corrente, a giugno fondi per il settore spettacolo e cinema, x dare un aiuto concreto.
Erano presenti il regista Ciro Villano e i protagonisti Davide Marotta e Maurizio Mattioli, insieme a Roberto del Giudice dell’Associazione La Bottega dei semplici pensieri, e Sal Da Vinci che ha composto la colonna sonora, la regia ha voluto trasformare il borgo in un set cinematografico, hanno avuto una ospitalità eccezionale ed una grandissima disponibilità degli abitanti, girare in un borgo ti permette di sfruttare al meglio il posto.
Girato per tre quarti a Montecalvo e un quarto a Napoli racconta le vicende di due napoletani cialtroni che scappano dalla città e si rifugiano casualmente in questo posto lontano dai loro problemi.
E’ un film che scorre tra commedia e leggera tragedia con equivoci esilaranti si intrecceranno a profonde riflessioni sull’ambiente e sui tanti paradisi terrestri del Sud.
Un sagace Maurizio Mattioli alias “Don Vincenzo”, Davide Marotta aka Felix “collaboratore e complice dello stesso Ciro Villano “Omero”, Elisabetta Gregoraci nel ruolo della moglie del sindaco del paese, Simone Schettino nel ruolo di Don Ciro “il malamente”, Ivan Boragine alias Stefano e Piera Russo “Nanà”, Rosaria de Cicco, Floriana de Martino, Roberto del Giudice ovvero “Simone” ilraccontastorie, colonna sonora del film, interpretata da Sal Da Vinci, scritta da Ciro Villano e con protagonisti i ragazzi diversamente abili della onlus “La Bottega dei Semplici Pensieri”, con sede a Quarto (Napoli).

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.