Italia Nord Est, Marina

Due interventi di soccorso in mare in 24 ore


motovedetta guardia costieraDue interventi di soccorso in mare in 24 ore. Dopo l’infarto della turista straniera in viaggio su un jet della Alilauro tra Capri e Sorrento, un altro sos è stato lanciato poche ore dopo dalla nave della Tirrenia salpata da Napoli ed in navigazione verso Palermo. A mezzo miglio da Capri, il porto più vicino in quel momento, la nave è stata fatta fermare consentendo a una motovedetta della capitaneria di porto-guardia costiera dell’isola, con a bordo anche i medici del 118, di avvicinarsi al traghetto. Gli uomini di soccorso  hanno così potuto raggiungere il passeggero, un 63enne di Giugliano in Campania, che, dopo le prime cure e assistenze, è stato quindi trasbordato sulla motovedetta e trasportato nel porto di Capri. Qui ad attenderlo c’era un’ambulanza che lo ha trasferito all’ospedale Capilupi dove è stato ricoverato nel reparto di cardiologia. Le sue condizioni fortunatamente non sono gravi. L’intera operazione di soccorso, coordinata dal tenente di vascello Sarro e dal maresciallo Amendola del Circomare di Capri, si è svolta senza grosse difficoltà anche perché le condizioni del mare erano ottime. La nave dopo la pausa forzata ha potuto riprendere regolarmente la traversata verso Palermo.


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.