DE CICCO, LAMA E GIULIVO IN SCENA A BACOLI IN UNA SERA A…

DE CICCO, LAMA E GIULIVO IN SCENA A BACOLI IN UNA SERA A...

Prodotto da In due Teatro, sabato 28 e domenica 29 maggio a Bacoli, nella sala dell’Ostrichina, nel Parco della Casina Vanvitelliana alle 19, va in scena lo spettacolo Una sera a…, tratto da Una sera a Sorrento di Ivan Sergeevic Turgenev.

Protagonisti: Rosaria De Cicco ed Ernesto Lama nei panni di una piacente Contessa e del suo accompagnatore, con la partecipazione di Lello Giulivo che interpreta più personaggi. La storica riserva di caccia dei Borbone, poi diventata residenza di personaggi illustri accoglie un importante progetto culturale: un tour teatrale che arriverà sino al Teatrino di Corte del Palazzo Reale di Napoli. Lo spettacolo si muove tra equivoci, intrighi e lieto fine. Qui si assiste al viaggio un po’ debosciato di una piacente nobildonna e del suo fidato amico, innamorato da sempre di lei. Con loro ci sono una fanciulla, nipote della Contessa e uno strano cicisbeo, prima attratto dalle ricchezze della donna e poi arreso all’amore per la giovane nipote. La storia è ambientata in un grande albergo di Sorrento, animata dalla musica e dalle incursioni di Lello Giulivo, che tra velocissimi cambi di costume ricopre diversi ruoli: il factotum, il facchino, il liftman, il cameriere, il posteggiatore e una vecchia fiamma. Turgenev, convinto del futuro europeistico della madre Russia, un giorno si è divertito a scrivere una breve pochade ambientata in Italia, che racconta in maniera ironica e anche un po’ critica vizi e virtù dei tanti nobili incontrati durante i suoi viaggi. In scena anche: Manuela Cervone, Gennaro Monti, Nicola D’Ortona, Antonello Guetta al mandolino e i ballerini Francesca Lastella e Flavio Quisisana. La riduzione e la revisione del testo sono a cura di Bruno Garofalo e Gennaro Monti. Costumi Mariagrazia Nicotra, coreografie Francesca Lastella, video immagini Claudio Garofalo, Scene e Regia Bruno Garofalo. “Un lavoro che mi affascina e a cui tengo molto – spiega – De Cicco – perché parla di stranieri in visita nella mia amata Napoli”. “Sono molto soddisfatto di questo lavoro teatrale – dice Lama – è stato messo insieme un gruppo davvero eccezionale”. Lo spettacolo, che ha il patrocinio del Comune Bacoli, è stato rappresentato solo alla fine dell’Ottocento a Mosca dopo la morte dell’autore e nel ‘90 al Festival Internazionale di Sorrento, con interpreti Ilaria Occhini e Paolo Graziosi per la regia di Piero Maccarinelli. Il progetto è finanziato con i fondi della Comunità europea attraverso la Regione Campania. “Ho accettato di abbracciare questo progetto – commenta Giulivo – perché amo profondamente Turgenev e da anni lavoro con Garofalo, che mi ha chiamato a recitare con bravi attori nonché amici”. Lo speciale tour di Una sera a… si concluderà il 18 giugno a Napoli, alle 18, nel Teatrino di corte di Palazzo Reale, con la collaborazione della Soprintendenza delle belle arti di Napoli.