Da Napoli il brindisi olimpico degli atleti di Milleculure

Stamattina grande successo e spettacolare stappo di spumante finale sullo scalone di via Filangieri della manifestazione che ha visto uniti da una parte l’associazione degli olimpionici napoletani Milleculure e dall’altra l’associazione CulturArte.

A fare gli onori di casa gli atleti di Milleculure Patrizio Oliva e Franco Porzio, e il manager Carlo Palmieri, e le instancabili Tiziana Gelsomino e Donatella Liguori in rappresentanza di CulturArte. Tema della manifestazione è stato l’augurio di Natale e di buon anno da parte del mondo dello Sport visto come messaggio di Pace e Solidarietà. Da Napoli, sotto un albero addobbato con una serie di attrezzi di gioco portati da sportivi famosi, è partito il messaggio che lo Sport unisce e che si possa vivere in un mondo senza conflitti con la medaglia della Pace sul podio della libertà. All’evento sono intervenuti Ciro Borriello, assessore allo Sport del Comune di Napoli in rappresentanza del sindaco Luigi de Magistris, impegnato in consiglio comunale nell’approvazione del Bilancio, Sergio Roncelli, presidente del Coni di Napoli, Antonella Esposito, assessore alle Politiche Sociali della I Municipalità in rappresentanza del presidente Fabio Chiosi, Ferdinando Arcopinto, team manager della Nazionale Italiana di beach soccer e componente della Fifa, Roberto Di Lorenzo, presidente della società Vivibasket, Gianfranco Coppola, delegato europeo dell’Aips, Massimo Sparnelli, vicepresidente dell’Ussi Campania, Massimo Sbaragli ex cestista, Maurizio Papa esperto di badbike, Salvatore Belardo organizzatore del Giro Rosa della Campania, Lino Ferrara in rappresentanza degli sportivi diportisti, Giancarlo Cangiano per la motonautica, le atlete della Napoli Volley Emanuela Figini, Claudia Muzio, Francesca Lavorenti, Francesca Giaquinto Maria Vittoria Giommarini, Federica Battaglia, accompagnate dal general manager Mario Di Napoli, e dal vice allenatore Pasquale Bernardo, nonché atleti di altre società cittadine, e numerosi giornalisti e troupe radio e tv. Nel corso della manifestazione lo stilista Francesco Arena ha annunciato che fornirà le divise agli atleti dell’associazione Milleculure. Un brindisi all’insegna della napoletanità con sfogliatelle e babà offerte rispettivamente dall’Antica Pasticceria Giovanni Scaturchio dal 1905 e dalla Pasticceria Mazz, con bollicine s opera dell’azienda vitivinicola Carputo dei Campi Flegrei. Il tutto immortalato dalle foto di Rino Di Maio.