Spettacoli

“Cresci bene. Cresci forte” al Millelire


Uno sguardo inconsueto sul tema della violenza sulle donne. Lo spettacoloCresci bene. Cresci forte, scritto da Francesca Romana Miceli Picardi con la regia di Alfredo Agostini e l’interpretazione di Francesca Romana Miceli Picardi, Teresa Luchena e Gea Storace, è in scena dal 7 al 15 Ottobre al Teatro Milleire di Roma, in Via Ruggero Di Lauria, 22.

Tre atti separati, un solo tema. Cresci bene. Cresci forte raccoglie tre storie per tre attrici. Storie crudeli e commoventi sul confronto tra madri e sorelle. Contesti completamente diversi l’uno dall’altro, ma destini che sembrano non dare via di scampo.

Annamaria e Katia, due donne piene di cicatrici, evocano un’infanzia e un’adolescenza scandite dal ritmo di un accendino, dal rumore di bottiglie infrante e da una madre assente, ma fin troppo presente. Ora, dopo anni, si ritrovano faccia a faccia nella saletta anonima di un carcere.

Michela e Giorgiana provengono da una famiglia dell’estrema periferia romana che fa i conti da sempre con il malessere economico e hanno una madre che non manca mai di ricordare l’importanza del benessere materiale: Il loro è un contesto in cui ridere delle disgrazie sembra l’unica via possibile, ma Giorgiana sta cominciando a capire che “di non solo pane vive l’uomo”.

Infine Marta, che torna a casa dopo la morte della madre. Sono passati molti anni e si trova faccia a faccia con la sorella Angela, affetta da autismo dalla nascita. La madre ha dedicato tutta la vita alla cura della figlia malata e alla sua morte l’affida a Marta. Ora le due dovranno imparare, a poco a poco, a comunicare tra loro.

Venerdì 10 Ottobre al termine dello spettacolo è prevista una tavola rotonda a cui partecipano Antonella Petricone e Oria Gargano di BEfree – Cooperativa contro la violenze e la tratta sulle donne e Celeste Costantino, deputata SEL, insieme a psicologi ed esperti del settore per discutere sul tema della violenza domestica legata alla maternità e all’educazione.

Cresci bene. Cresci forte è dal 7 al 15 Ottobre al Teatro Milleire di Roma, in Via Ruggero Di Lauria, 22.

Note sullo spettacolo

Fare il genitore è un po’ come essere trapezisti che soffrono di vertigini, scommettere al buio con la speranza che le carte in tavola siano buone. Gli errori sono certi, indubbiamente, ma in buona fede. O no? Non esiste ragione che giustifichi una donna a non essere una buona madre. Specialmente una madre nei confronti delle figlie.

Eppure capita. Un dolore silenzioso, malerba nel giardino dell’infanzia, macchie sul telo bianco dei ricordi, lacrime che scorrono in profondità, dentro al solco della buona educazione o dell’inadempienza. La nostra è un’epoca codificata per immagini. Le foto che postiamo sui social network, quelle che vediamo ovunque. Loghi che diventano icone.

Cresci bene. Cresci forte scalfisce la Pietà restituendo un’immagine atipica della maternità. Non più marmo, ma carne viva.


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.