Italia Centrale

Corso di formazione all’emergenza a Sorrento


Nei  giorni 4 e 5 luglio si svolgerà  in  Sorrento il primo  Corso per istruttori Basic Life Support Defibrillator per sanitari  con il supporto di docenti dell’American Heart Association di Dallas. Formare nuovi 21 sanitari come istruttori servirà ad alimentare la cascata formativa che in Italia è ancora all’inizio rispetto agli Stati Uniti e servirà a realizzare l’ambizioso progetto 2020 anche in Italia. Lo scopo del progetto è quello di ridurre entro il 2020 del 20% il numero di attacchi cardiaci e del 20% quello degli ictus.

Alla inaugurazione saranno presenti il Coordinatore dell’AHA Glenn  M Vanden Houten, il Presidente del GIEC Maurizio Santomauro, il Sindaco di Sorrento Giuseppe Cuomo,    il Governatore del Distretto Rotary Giancarlo Spezie, il Direttore della Cardiochirurgia della Federico II Carlo Vosa, Il Presidente dell’Ordine dei Farmacisti Vincenzo Santagada.

L’obiettivo che ha caratterizzato l’Associazione GIEC( Gruppo per l’intervento nelle emergenze cardiologiche) in questi anni è stata quello di creare un’osmosi culturale sui più importanti argomenti dell’emergenza cardiocircolatoria con le altre Società e Associazioni Scientifiche Italiane per ridurre in Italia i 60.000 casi all’anno di morte improvvisa cardiaca e i 200.000 casi di ictus. Le iniziative prodotte hanno coinvolto cardiologi, rianimatori, medici di emergenza, medici sportivi, specializzandi in formazione, operatori del 118, infermieri,  tecnici e  volontari. Parallelamente una Commissione di esperti da anni ha lavorato in qualità di consulenti per Camera e Senato al fine di licenziare una legge sull’obbligo dell’uso extraospedaliero dei defibrillatori. Cio’ ha prodotto nel mese di aprile dello scorso anno nell’ambito sportivo il Decreto Balduzzi  che ha promulgato l’obbligo dei defibrillatori per tutte le Società sportive anche amatoriali e dilettantistiche. Il decreto, approvato lo scorso 24 aprile, è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale numero 169 del 20 luglio 2013.


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.