Continua Le Svarietè al Teatro Studio Keiros

Continuano al Teatro Studio Keiros gli appuntamenti del martedì sera con la rassegna Le Svarietè. Questo nuovo format, diretto da Fabio Matisse Corallini e supportato da Daniele Valmaggi e Sabine Frantellizzi, direttori artistici del teatro, sta riscuotendo grande successo di pubblico. Fino al 31 marzo diversi artisti calcheranno la scena dando vita a esperienze performative emozionanti e coinvolgenti.

Le Svarieté non è un semplice spettacolo, ma una raffinata ricetta delle più straordinarie arti perfomative, un piatto per i palati più esigenti e sopraffini” affermano gli organizzatori. Le Svarieté è un’esperienza, un viaggio magico che fa entrare in un mondo surreale e impalpabile, animato da personaggi bizzarri e suggestive atmosfere. Gli artisti saranno ovunque, sul palco, all’ingresso, nel foyer del teatro. Il pubblico non assisterà ad uno show, ma lo vivrà e ne sarà parte. “Il punto quindi non è tanto cosa fare, ma Come farlo e con quale intenzione: noi vogliamo emozionare. Crediamo che lo spettacolo non sia solo intrattenimento, ma anche un prezioso e fondamentale nutrimento per lo spirito, se l’arte non “serve” allo sviluppo dell’essere è tristemente velleitaria e snob.” Con Le Svarieté, si parte proprio da qui: restituire all’arte dello spettacolo, la sua natura più alta, quella che stimola attraverso il sorriso, il dramma e perché no, anche l’evoluzione interiore. Con Le Svarietè lo spettacolo e l’arte performativa tutta, tornano ad essere considerati occasioni importanti per creare emozioni e, di conseguenza, benessere. Le Svarieté è qualcosa di magico e poetico, che rimane dentro quando si torna a casa. O almeno questo è quello che auspichiamo. Inoltre è anche un progetto artistico work in progress, aperto alla partecipazione di tutti gli artisti professionisti del genere, che possono contattare il teatro per proporsi.

Molti gli artisti che si alternano sul palco del Teatro Studio Keiros. Martedì 24 febbraio, infatti, sarà la volta di Stefania Bernardini, “La favolosa Pepper”. L’artista racconta e crea con poesia ed eleganza la storia d’amore tra due bolle di sapone, utilizzando una tecnica unica al mondo che le permette di manipolarne più di mille. Él’unica artista donna selezionata per rappresentare l’Italia al Campionato Mondiale di Magia che si terrà quest’estate a Rimini. Si esibirà, inoltre, Stefano Taiuti un mimo, un danzatore ed un coreografo. Performer internazionale, collabora da anni con il prestigioso Supperclub di Amsterdam, dove risiede. Nel suo lavoro unisce le tecniche del mimo con la danza Butoh giapponese, realizzando performance di grande impatto visivo.

Inoltre ci saranno Warner Warner giocoliere; e ancore nel cast fisso Matisse clown e musicista e direttore artistico della rassegna; Guglielmo Bartoli attore, performer patafisico; Costantino Pucci attore, poeta, fine dicitore e Marcello MareCielo Gazzellini poeta matemitico

Le Svarietè

Rassegna di cirque nouveau,teatro e varietà contemporaneo

direzione artistica Fabio Matisse Corallini

fino al 31 marzo (solo il martedì) alle 21.00

Teatro Studio Keiros

Roma, Via Padova 38/a (piazza Bologna)

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.