Continua il grande momento per Rosa Miranda

Esplosiva, simpatica, sempre bellissima, la napoletana Rosa Miranda, originaria di Afragola, si divide fra teatro e cinema al fianco del grande Vincenzo Salemme. 

Rosa, il film “Se mi lasci non vale” di e con Vincenzo Salemme sta ottenendo un grande successo. Quale ruolo interpreti tu?

Nel film ho un piccolo ruolo, la signora Carmela, faccio parte della scena dedicata alla sceneggiata, dove Carlo Buccirosso interpreta il primo attore, “o’ malamente”, poi c’è “iss” Domenico Aria, e “essa”, cioè io, appunto i tre personaggi della sceneggiata. In effetti, il regista Salemme ha messo questo frammento perché Buccirosso interpreta il personaggio di un attore di teatro. E’ un piccolo ruolo ma sono soddisfatta e felice di esserci, vista anche l’importanza della produzione.

Da quanto tempo conosci Salemme?

E’ la prima volta che giro un film di Salemme, pur lavorando con lui da un bel po’.  Ho conosciuto Salemme nel 1987 nello spettacolo con un altro grande, che ormai è volato via troppo giovane, Luca De Filippo. Da lì è nata una bella amicizia, con stima, rispetto e adorazione da parte mia per un grande professionista come autore, regista e attore.

Sei anche a teatro con lui. Com’è nato questo progetto?

Il 2015 sembrava un anno molto duro, per motivi famigliari. Salemme mi ha voluto in questo esilarante spettacolo dal titolo “Sogni e Bisogni” di e con Vincenzo Salemme, dove si ride dall’inizio alla fine. La verità è che lui è un grande mattatore con una squadra bellissima di attori, Andrea De Maria, Antonio Guerriero, e altri, e io sono l’unica donna: mi sento coccolata e privilegiata. Inoltre, il mio è un bellissimo ruolo, molto divertente, la signora Maria, la cosiddetta signora del piano di sopra.

Quanto durerà la tournèe?

Le date sono ancora tante, saremo in giro fino al 10 di aprile e chiuderemo a Cosenza, ma abbiamo ancora febbraio a Campobasso Martina Franca, Corato, poi torniamo vicino Milano, Gallarate, Cinisello, Lugo Romagna. Inizio marzo facciamo la Puglia, poi Civitavecchia e dal 15 marzo siamo in Campania, a Benevento, Santa Maria Capua Vetere, Sorrento, Nola, Arzano ed ancora a Torino e Vercelli.

Altri progetti?

Con l’estate, ci saranno le serate, i concerti e cene spettacolo con mio fratello, il Miranda show live, dove ci esibiamo insieme per locali, piazze e tanto altro. Poi spero di continuare a lavorare con il mio capocomico Salemme.

Il sogno nel cassetto?

Di continuare a fare sempre quello che faccio con grande professionalità, ovviamente mi piacerebbe avere un bel ruolo al cinema o in qualche fiction importante, come magari “Un posto al sole”, soap che seguo e stimo tantissimo.

Un consiglio ai giovani che vogliono fare spettacolo?

Tanta passione, tanta pazienza, tanta forza, tanta salute, perché spesso ti fanno fare le cosiddette “crocette al fegato” per le tante delusioni. Il tutto dev’essere condito da un chilo e mezzo di umiltà, intelligenza e rispetto. Io oggi sono felice: ho avuto la fortuna di lavorare a fianco a grossi nomi come Isa Danieli, Giacomo Rizzo, Aldo Giuffrè, Mario Merola, Enrico Montesano, Luca de Filippo e Vincenzo Salemme.