Concluso il II Torneo Internazionale di Scacchi Isola di Capri “Vladimir Lenin”

Il II Torneo Internazionale di Scacchi Isola di Capri “Vladimir Lenin”, che si è tenuto a Capri nel Salone delle Feste dell’Hotel La Residenza, organizzato dal Club Scacchi di Capri, presieduto dallo scacchista caprese Michele Sorrentino, ha visto la partecipazione di scacchisti provenienti da tutto il mondo.

Russia, Serbia, Spagna, Grecia, Equador e Filippine i paesi esteri principali i cui scacchisti si sono sfidati con i partecipanti italiani.

Tra i Grandi Maestri e Maestri Internazionali, che hanno preso parte al Torneo spiccano Lazic, Naumkin, Vuelban, Laketic, non ultima Olga Zimina, di origine russa, ma che gioca sotto la bandiera italiana, la più forte giocatrice di scacchi nazionale. Ad arbitrare il torneo, l’arbitro internazionale di scacchi Giuseppe Buonocore coadiuvato dall’arbitro regionale Michele Lombardo.

Nel corso del torneo Antonio Martorelli, Maestro Internazionale di scacchi, ha presentato ad un pubblico di esperti il suo libro “Memorabili Battaglie di Scacchi”, edito da Le Due Torri.

Quattro giorni con sette turni di gioco a sistema svizzero, Open A, superiori a 1800 Elo e Open B fino a 1799 Elo, con un montepremi in denaro di 4.550 euro.

Il Trofeo vero e proprio che simboleggia il Torneo Internazionale di Scacchi Isola di Capri “Vladimir Lenin” è e resta esposto alla sede del Club Scacchi Capri, di cui è simbolicamente custode il presidente Michele Sorrentino che ogni anno, ad ottobre, lo espone nella sede di gioco del torneo, facendolo primeggiare tra la Coppa Capri Watch, che va a premiare il primo classificato dell’Open A e Open B, Coppa Ettore De Nardo, che va a premiare il secondo classificato, ispirata all’avvocato Ettore De Nardo senior, che ha amministrato per tanti anni la maggiore società dell’isola, la Sia, e tutte le altre dell’epoca, che a capo di un gruppo di imprenditori, segnarono lo sviluppo di Capri e che fu Presidente fino agli anni ‘70 del Circolo Tennis Capri e che introdusse il gioco degli scacchi. La presidenza del sodalizio continuò sotto la guida del nipote, Ettore De Nardo, sostenendo sempre le iniziative giovanili e portando il tennis ad altissimi livelli e introducendo gli altri da tavolo di società ad altissimo livello senza mai perdere di vista gli scacchi. Al terzo classificato dell’open A la Coppa Capri Logistica, al quarto classificato dell’open A la Coppa Sergio Gargiulo, che presidente degli albergatori dell’isola di Capri ha sempre sostenuto e incoraggiato l’iniziativa, il quinto classificato la Coppa Capri Press, che con Annamaria Boniello rappresenta la maggior società di comunicazione dell’isola, per l’open B il secondo classificato Coppa Marina di Capri, il terzo Coppa Caprivisual, il quarto Coppa Capri Marketing e al quinto classificato Coppa Motoscafisti di Capri, in occasione del Torneo è stata anche realizzata una medaglia celebrativa.

 Il II Torneo Internazionale Scacchi Isola di Capri “Vladimir Lenin” è riconosciuto dalla FSI (Federazione Scacchistica Italiana),  patrocinato dalla Città di Capri, Comune di Anacapri, Azienda di Cura Soggiorno e Turismo Isola di Capri, Adac Federalberghi Isola di Capri, Ascom Confcommercio di Capri e Anacapri.