CERIMONIA IN RICORDO DELL’APPUNTATO STEFANO GOTTARDI

Il 4 marzo, presso la Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Salerno, si è svolta la cerimonia di commemorazione in ricordo dell’Appuntato Stefano Gottardi (M.O.V.C.), alla presenza del Comandante Regionale della Guardia di Finanza della Campania, Generale di Divisione Fabrizio Carrarini e dei familiari del militare caduto in servizio.
L’Appuntato Stefano Gottardi nasce a Trento l’11 dicembre 1971, nel 1991 si arruola nella Guardia di Finanza, prestando servizio prima presso la Compagnia di Ponte Chiasso (CO) e poi, dopo la frequenza del corso di “Alta Qualificazione Alpestre”, presso la Stazione del soccorso alpino della Guardia di Finanza di Certosa (BZ). Solo un anno più tardi, consegue la qualifica di “conduttore di cane da valanga”, compiendo, in servizio, numerosi salvataggi di persone disperse, insieme al suo fido pastore tedesco Efese (detto Chicco).
Il 20 febbraio 2002, in Val Senales, Stefano viene ucciso da una slavina mentre partecipa alle operazioni di ricerca di un turista germanico dato per disperso; per la ricerca del turista le ricerche erano iniziate la sera precedente, ma non avevano convinto Stefano che decise, così, di ritornare sui suoi passi il giorno seguente. Così, alle prime luci dell’alba si recava a tremila metri di quota, a perlustrare palmo a palmo la pista dell’Hintereis e dintorni, seguito dal fedele ed inseparabile Chicco.
Quella triste mattina, il militare rimane sepolto da una valanga staccatasi sotto i suoi piedi, lasciando la sua vita nel tentativo di salvare altre vite umane, e tradito dalle nevi che tante volte lo avevano visto protagonista di generosi interventi di soccorso.
La guardia di Finanza ha intitolato al suo valoroso militare una caserma, sede della Sezione Aerea di Bolzano ed una unità navale, classe “Buratti”, il “G.211 Appuntato Gottardi”, rischierata in servizio operativo presso la Sezione Operativa Navale di Salerno.
Nell’occasione dell’evento, il III Cappellano Militare Capo – Mons. Gerardo Sangiovanni dopo aver celebrato messa, ha benedetto proprio l’unità navale “G.211 Appuntato Gottardi”; successivamente, presso la caserma sede del Reparto salernitano, è stato esposto un quadro raffigurante l’immagine del militare e dell’unità navale del Corpo.
Alla cerimonia hanno preso parte anche il Comandante Provinciale di Salerno, il Comandante del Reparto Operativo Aeronavale di Napoli ed il Comandante della Stazione Navale di Napoli, oltre al Comandante e tutto il personale della Sezione Operativa Navale di Salerno. Guardia di Finanza – Reparto Operativo Aeronavale Napoli

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.